Roma, 49° Edizione Premio il “Sensivismo” del Maestro Aldo del Bianco e vernissage della personale “Fra sogno e realtà”.

[AdSense-A]

Si è svolto il 19 gennaio presso la Casa dell’Aviatore Circolo Ufficiali a Roma un evento culturale organizzato da Claudia Corinna Benedetti, presidente Onps, dedicato al maestro Aldo Del Bianco

di Ella Grimaldi

Fondatore del “Sensivismo” Aldo Del Bianco rappresenta una delle figure più prestigiose della cultura artistica contemporanea in Italia e nel mondo. Il premio da lui promosso, ormai alla 49° edizione in questo inizio del 2017, si è svolto il 19 gennaio nella prestigiosa sala dedicata al grande eroe dell‘Aeronautica Militare Francesco Baracca, il cui ritratto (presente in sala) è stato restaurato proprio dallo stesso pittore molti anni fa. Promotrice dell’evento Claudia Corinna Benedetti presidente dell’Osservatorio Nazionale per la Sicurezza, che ha saputo cogliere l’opportunità di affiancare al mondo istituzionale, nel quale si destreggia giornalmente, la sfera emotiva dell’arte. “E’ la cultura che salverà il mondo” spiega la Benedetti che non perde mai l’occasione di alimentare la sua attività benefica con l’opera di grandi artisti nel mondo dell’arte, della poesia e della musica.

Del Bianco con il “Sensivismo” esprime un suo innovativo stile pittorico basato sulle percezioni, sulle sensazioni, appunto, che la realtà può suscitare, concretizzandole pittoricamente, come ha affermato la Benedetti nella sua esposizione, sulle opere con un sapiente uso dei colori, ora pastosi ora sfumati, ora con pennellate più incisive, dando forma a queste sue percezioni e restituendoci la realtà non come è, ma come egli la sente, consentendo poi ad ognuno di trarre da esse una propria emozione. I suoi quadri inoltre non raffigurano solo il soggetto principale ma in essi l’artista esprime molteplici significati, ognuno da cogliere e da sentire.  La serata ricca nel suo format ha visto avvicendarsi premi e riconoscimenti  a personalità che si sono distinte nell’ambito delle loro attività professionali  o che hanno  dimostrato grande impegno e amore per l’arte quale mezzo di comunicazione culturale.

Premio alla carriera al Generale Francesco Landolfi e al Colonnello Massimo Palombelli direttore della Casa dell’Aviatore per aver reso il circolo centro di cultura. Al Prof. Tullio  Picconi  dirigente chirurgia generale e d’urgenza presso Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata per meriti professionali, a Monsignore Mario Metodio Cirigliano, Vescovo Ausiliare Antico Cattolica. Premiata anche  la dott.ssa Claudia Corinna Benedetti Presidente dell’Onps per le sue attività in campo sociale e culturale.

Unite alla musicalità pittorica inoltre anche i versi declamati dalle poetesse Ella Grimaldi , presidente del Comitato Insieme per l’Arte e medico nella vita, e dalla giornalista Daniela Cecchini,  che su invito della Benedetti  hanno realizzato  un  connubio sinergico tra pittura e poesia, figlie della stessa madre: l’Arte.

Madrina della serata la principessa Maria Pia Ruspoli. Tra gli ospiti la giornalista Camilla Nata Rai 1 , l’attrice e regista Beatrice Luzzi, l’attrice e conduttrice tv Floriana Rignanese, il prof. Pier Paolo Segneri, il Generale Maurizio Leoni, il  Prefetto Graziella Forti,  il dott. Giuseppe Suppa e consorte, l’attrice e cantante Elena Presti. L’evento si è concluso con un delizioso buffet a base di prodotti tipici calabresi, un arte anch’essa,  quella enogastronomica, che ha dato gusto al buon gusto e che ancora oggi rende celebre il nostro Paese nel mondo.

 

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]