Arriva a Milano “The Innovation Code”, per capire le ricette vincenti dell’innovazione

[AdSense-A]

 

Un evento della durata di 4 ore con la partecipazione eccezionale del Prof. Alberto Sangiovanni

Senza-titolo-8

Si terrà a Milano il 22 Settembre “The Innovation Code”, seminario che analizzerà le ricette vincenti dell’innovazione. Un evento della durata di 4 ore, con la partecipazione eccezionale del Prof. Alberto Sangiovanni Vincentelli dell’Università Berkeley della California, che ci condurrà nei luoghi dell’innovazione e ci illustrerà quali sono le ricette e gli ingredienti dell’innovazione. Durante il seminario, si affronteranno due quesiti fondamentali: qual è l’ecosistema ideale di una innovazione e quali sono le condizioni che favoriscono le innovazioni. Tramite gli interventi dei numerosi ospiti, si analizzeranno gli ecosistemi innovativi e i casi di successo per comprendere cosa è l’innovazione e come si produce; verrà illustrato il rapporto tra creatività e innovazione, comprendendo quali elementi consentono all’innovazione di essere un valore aggiunto per l’organizzazione e, infine, si avrà un confronto di visioni ed esperienze tra l’innovazione a livello globale e ciò che succede nel nostro paese. Il programma del seminario è intenso e pieno di interventi illustri, a partire dal Prof. Alberto Sangiovanni Vincentelli dell’Università Berkeley della California, che farà un intervento illuminante sull’innovazione, al Prof. Gian Piero Quaglino, autore di numerosi libri ed esperto di formazione e leadership, all’amministratore unico ASAP (Agenzia per lo Sviluppo delle Amministrazioni Pubbliche) Giusi Miccoli, per terminare conArmando Maggio, direttore HR del gruppo Renault Italia. Il seminario è organizzato dalla societàEntropy Knowledge Network di Roma, leader in Italia nella formazione manageriale e delle risorse umane, che a fine seminario illustrerà alcuni strumenti innovativi nel campo della formazione.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]