A Padova la prima Borsa del Turismo Religioso Internazionale

Dal 3 al 7 ottobre 2015  Palazzo della Ragione ospita la BTRI e viene  aperto al pubblico gratuitamente. Workshops con  operatori italiani ed esteri, convegni, dibattiti, educational tour press e molti altri eventi nella città.

veduta_di_palazzo_della_ragione_da_piazza_della_fruttaPadova, 5 luglio- L’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Padova ha voluto promuovere una Borsa del Turismo Religioso Internazionale per valorizzare e comunicare i numerosi siti che la città nei secoli propone come mete di visita internazionale: dalla Basilica del Santo alla Basilica di Santa Giustina, con il corpo dell’evangelista San Luca, al confessore San Leopoldo Mandic, alle numerose realtà francescane e mariane diffuse in città e provincia. Si è ritenuto opportuno coinvolgere anche la Regione del Veneto, che nell’ambito del turismo religioso ha in essere il progetto Across Veneto. La BTRI sarà ospitata nel salone pensile del Palazzo della Ragione dal 3 al 7 ottobre 2015, organizzata da Rete System Srl, presieduta da Nicola Ucci, ed ha il patrocinio della Cei-Conferenza Episcopale Italiana e dell’Enit-Agenzia Nazionale del Turismo, oltre a quello delle maggiori Associazioni di Categoria ed ai Consorzi Turistici del Veneto. La BTRI aprirà i battenti il pomeriggio di sabato 3 ottobre con l’inaugurazione dell’area espositiva nel Palazzo della Ragione, con circa 40 stands dedicati a enti pubblici, religiosi, associazioni e aziende che sarà visitabile da tutti gratuitamente sino al 7 ottobre. Seguiranno, nei giorni successivi, educational e press tour per stampa specializzata e buyer italiani ed esteri, alla scoperta di Padova e del Veneto per conoscere le meraviglie artistiche, storiche e le realtà religiose presenti  nel  territorio.Per il lunedì 6 ottobre è previsto il workshop BTRI “Across Veneto”, che vedrà impegnati operatori turistici veneti, rappresentanti dell’ospitalità alberghiera, e non, che avranno modo di presentare la ricca offerta regionale ai 70 buyer , italiani ed esteri, accreditati e presenti presso il Palazzo della Ragione, dalle 9.00 alle 14.00. Martedì 7 ottobre, poi, si svolgerà BTRI “Italy and the World”, un workshop a cui parteciperanno seller italiani e stranieri che avranno modo di confrontarsi in B2B con 40 buyer italiani e 30 esteri. Nelle serate del 4, 5, 6 e 7 ottobre, inoltre, ogni sera sono previsti spettacoli sul tema dell’evento presso il Teatro Verdi e il Teatro Geox, il cui programma verrà reso noto nelle prossime settimane.“Padova è una città in cui l’arte e la fede hanno trovato incroci straordinari”, spiega l’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Padova Flavio Rodeghiero, “alcuni di questi, come la Cappella degli Scrovegni, sono capolavori dell’arte mondiale, altri mantengono in più quella connotazione devozionale che ne fa delle esperienze di turismo culturale arricchite di valore religioso”.“In Italia, un Paese con una diffusa presenza di chiese, santuari e conventi dove si concentra gran parte del patrimonio artistico e culturale italiano, da tempo mancava un incontro veramente importante dedicato al turismo religioso” – spiega Nicola Ucci, e prosegue sottolineando che BTRI è – “un appuntamento importante che può fornire informazioni utili per tutti gli operatori del settore, soprattutto in vista del Giubileo straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco dall’8 dicembre 2015 al 20 novembre 2016, giunto inaspettato quando avevamo già organizzato la Borsa”. L’obiettivo principale è creare un evento che possa diventare una tradizione a Padova e un momento di promozione per il territorio e per l’offerta turistica religiosa, in completa sinergia con istituzioni, operatori economici e turistici e realtà religiose, anche internazionali.

 

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]