Australia, un fumetto nega il diritto d’asilo: ‘nessuna speranza’ per i migranti

fumettoL’Australian Department of Immigration and Citizenship ha diffuso macabre vignette per scoraggiare viaggi della speranza della popolazione asiatica verso le coste australiane

 Melbourne, 18 febbraioIl governo di Tony Abbott continua a stupire per l’assoluta disattesa  in termini di diritti umani, nei riguardi dei richiedenti asilo di provenienza asiatica che tentano di approdare sulla costa australiana a bordo di barconi fatiscenti. Dopo le controverse notizie secondo le quali la marina australiana tiene a bada con le armi imbarcazioni cariche di persone in fuga da  regimi totalitari, respingendole al mittente, l’ultima trovata dell’Australian Department of Immigration and Citizenship per scoraggiare i migranti, è una storia a fumetto dedicata alla sorte che i boat people subiranno se tenteranno di entrare in Australia. Il racconto in vignette culmina con le immagini di richiedenti asilo che languono miseramente in campi pieni di zanzare, in cui campeggia la scritta ‘ Nessuna speranza. Non troveranno casa in Australia’. Un modo cinico e  poco elegante per far capire, a persone che hanno un disperato bisogno di mettersi al riparo da conflitti, torture e persecuzioni, che la sorte che li aspetta in Australia è peggiore di quella da cui stanno fuggendo. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]