India, violentata a 17 anni: parenti aggressore le tagliano lingua per zittirla

India

Volevano impedirle di testimoniare al processo contro lo stupratore. 

Roma, 12 luglio – Violentata brutalmente e aggredita per impedirle di testimoniare al processo contro il suo aguzzino. E’ l’ennesima storia di abuso in India dove le donne, già in tenera età, subiscono violenza senza poter reagire. Questa volta la vittima è una 17enne, violentata a gennaio scorso in un villaggio dell’Uttar Pradesh, a cui i parenti e amici dello stupratore hanno tagliato la lingua per impedirle di parlare al processo. Già da qualche tempo, infatti, tentavano di conviverla a ritirare la denuncia. Non ottenendo risultati, però, sono passati alle maniere forti. La ragazza è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale con diverse ferite da coltello e un profondo taglio sulla lingua. Le forze dell’ordine stanno dando cercando tre persone sospettate di tentato omicidio. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]