Torna l’incubo della peste: 15enne morto in Kirghizistan

KirghizistanPaese in allerta per il rischio contagio: 130 persone in quarantena e 3 ricoverate. 

Roma, 29 agosto – Torna l’incubo della peste in Europa. Un ragazzo di 15 anni è morto in Kirghizistan, dopo essere stato morso da una pulce infetta. Il giovane è morto in ospedale, ma solo dopo qualche giorno i medici hanno capito le cause del decesso. La sua salma è stata immediatamente cremata, ma il panico per altri possibili contagi si è diffuso nel paese, dove è il primo caso dopo 30 anni. Centotrenta persone sono già state messe in quarantena mentre altre tre, che potrebbero aver contratto la peste, sono state ricoverate. Continue Reading

Egitto, non vuole portare il velo: 15enne si uccide

velo donne islamiche 2Amira si toglie la vita con la pistola del padre: non voleva cedere alle pressioni della sua famiglia.

Il Cairo, 17 luglio – (Adnkronos/Aki) – Non voleva indossare il velo e per questo si e’ uccisa. E’ la storia di Amira, una ragazzina egiziana di 15 anni, che non voleva cedere alle pressioni della sua famiglia. La giovane, riportano i media locali, aveva deciso di dire addio allo hijab, ma dopo questa scelta era stata vittima di ”violenze” da parte della sua famiglia. E alla fine, stando a quanto emerso dalle indagini, si e’ uccisa con la pistola di suo padre. La tragedia e’ avvenuta la scorsa settimana nella provincia di Giza, ma la notizia e’ stata diffusa solo oggi.

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]