Connect with us

Mondo

Sud Sudan: 282 ragazzi e 1 ragazza liberati da Cobra Faction. Da gennaio liberati 1.757 bambini.

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Prima di ogni rilascio , l’UNICEF e la Commissione su disarmo nazionale, smobilitazione e reinserimento (RDRC) hanno condotto uno screening dettagliato e una verifica per ogni bambino. Da gennaio un totale di 1.757 bambini sono stati rilasciati dalla fazione Cobra.

members_of_the_ssdma_faction_march_in_gumuruk_on_may_13_2014_after_their_leader_david_yau_yau_signed_a_peace_deal_on_may_9_2014_-d49e9Roma, 24 aprile  – Più di 280 bambini (282 maschi e 1 femmina) sono stati liberati dalla fazione Cobra, un gruppo armato nel sud Sudan. Il rilascio è avvenuto a Labrab, un villaggio in un angolo remoto dello Stato di Jonglei. E’ l’ultimo capitolo di una serie di liberazioni che hanno avuto luogo da gennaio al quale segue un accordo di pace tra la fazione e il governo del Sud Sudan.
Prima di ogni rilascio , l’UNICEF e la Commissione su disarmo nazionale, smobilitazione e reinserimento (RDRC) hanno condotto uno screening dettagliato e una verifica per ogni bambino. Da gennaio un totale di 1.757 bambini sono stati rilasciati dalla fazione Cobra.
“Siamo molto lieti di aver preso parte a questo processo e che ha visto il rilascio dell’ultimo gruppo di bambini dalla fazione Cobra”, ha detto Jonathan Veitch, Rappresentante UNICEF in Sud Sudan. “Ma il lavoro è tutt’altro che finito – questi bambini devono essere riuniti con le loro famiglie e devono iniziare il lungo e difficile cammino verso la ricostruzione della loro vita.”
Durante la cerimonia di rilascio, i bambini hanno consegnato le armi e le uniformi in cambio di abiti civili. Resteranno all’interno di un centro temporaneo di assistenza dove riceveranno cibo, alloggio, supporto medico e psicosociale, fino a quando i loro familiari non saranno rintracciati e potranno tornare a casa. Da gennaio, 1.104 bambini sono stati riuniti alle loro famiglie. La maggior parte dei bambini sono già iscritti a programmi scolastici.
“Il rilascio di bambini associati alla fazione Cobra è una sola una piccola parte di una buona notizia in quella che è diversamente una situazione terribile per i bambini in altre parti del Sud Sudan, dove molte centinaia di bambini sono stati rapiti e reclutati con la forza negli Stati Unity e Upper Nile “, ha detto Veitch dell’UNICEF. “L’UNICEF è estremamente preoccupato per il benessere dei bambini recentemente reclutati vicino Malakal, nello Stato Upper Nile, data la recente recrudescenza dei combattimenti nella zona. Ancora una volta chiediamo l’immediato rilascio di questi bambini e continuiamo a essere pronti a fornire tutto il sostegno necessario per la loro smobilitazione”.

Print Friendly, PDF & Email