Italia

“SFIDUCIAMO RENZI”: Dalla Spagna i “Ciudadanos” sbarcano a Roma con la Manifestazione contro il Governo Renzi

By 17 Gennaio 2016 No Comments

“Sfiduciamo Renzi”, la manifestazione nazionale di protesta dei Ciudadanos italiani, Martedi 19 Gennaio 2016 dalle ore 9,30 in Piazza Montecitorio, Roma

ImageProxyRoma, 17 gennaio 2016 – Si ispirano ai Ciudadanos spagnoli quelli del movimento della cittadinanza “Cittadini C” che si mobilita e si dà appuntamento per il giorno 19 gennaio 2016 per la manifestazione intitolata “Sfiduciamo Renzi” in piazza Montecitorio a Roma per sfiduciare simbolicamente il governo Renzi. “Come di recente dimostrato, le “mozioni di sfiducia” vengono utilizzate più come meccanismo pubblicitario che come strumento a tutela della Democrazia, quindi, con questa iniziativa, abbiamo deciso simbolicamente di sfiduciare noi cittadini questo Parlamento illegittimo, non votato da nessuno, complice di banche e lobby” affermano gli organizzatori della manifestazione. “Martedì 19 Gennaio, dalle ore 9, saremo in Piazza Montecitorio per mettere fine a questa pseudo-Democrazia Dittatoriale, in cui i provvedimenti vengono presi a colpi di fiducia e dove non esiste più dibattito. Un Sistema studiato e realizzato che, superando il voto democratico, impone le proprie decisioni, incurante del libero pensiero dei Cittadini” continuano gli organizzatori. “Protesteremo in vista del voto costituzionale alla Camera, dimostreremo contro il “famoso” decreto Salva banche,contro la legge elettorale, contro le riforme e l’interruzione di Democrazia che stiamo vivendo.Faremo sentire l’opinione libera dei Cittadini che rappresenteranno una realtà diversa da quella rappresentata dal Premier” concludono i Ciudadanos italiani. Alla manifestazione del Movimento della cittadinanza C hanno aderito tantissime realtà associative dal Good Italia di Firenze al Gruppo Italia si Ama di Torino,dal Gruppo Caduti del Piave Veneto alle Vittime del Salva Banche. Il sito di riferimento per la manifestazione è www.sfiduciamolo.it, il sito del movimento è www.movcittadini.com mentre la pagina Facebook dei Cittadini è https://www.facebook.com/movcittadini che conta già circa 10.000 adesioni.

COSA È “CITTADINI C”, IL MOVIMENTO DELLA CITTADINANZA


L’organizzazione della manifestazione è di Cittadini C, il movimento della cittadinanza nato a luglio 2015 e che altro non è che l’espressione italiana del Ciudadanos Spagnolo.  Le ultime elezioni in Spagna sono state caratterizzate dallo straordinario risultato ottenuto dal partito Ciudadanos che alla sua prima partecipazione alle politiche ha ottenuto uno strabiliante 14% di consensi. Nato solo due anni fa dall’impegno di un gruppo di cittadini della societa’ civile, il partito dei cittadini spagnoli si caratterizza per essere il partito che è riuscito assieme all’antagonista Podemos a rompere i solidissimi monopoli politici del Pp e del Psoe. Parallelamente, in italia, anche noi abbiamo iniziato il medesimo progetto, in linea con il Ciudadanos spagnolo, il movimento della cittadinanza, detto brevemente “C” come “Cittadini”, presenti da alcuni mesi (il movimento è nato l’11 Luglio 2015) come risposta italiana alla Mala Politica. CITTADINI C è un movimento anti-casta espressione della società civile e dei Cittadini, che, non limitandosi alle mere azioni di protesta si pone in forte antitesi con il, già noto, movimento grillino e punta ad una politica ed ad una azione propositiva nell’interesse e per il benessere dei cittadini. Ciò che caratterizza il  movimento della cittadinanza e lo distingue dagli altri è l’applicazione concreta e vera della democrazia partecipativa, l’assenza di leader indicati (ogni cittadino dopo un iter d’accettazione e revisione e’ leader della propria idea), l’espressione di un desiderio di rinnovamento radicale, il rifiuto per le formazioni politiche classiche, i loro riti, i loro scandali ricorrenti, in cui ormai, dopo l’exploit mediatico e numerico iniziale, inseriamo anche i grillini. Visto il successo ottenuto da Ciudadanos, anche il movimento Cittadini C ci sta impegnando per ripeterlo in Italia alle prossime elezioni e rappresentare una realtà che ancora mancava in Italia, cioè la “perfetta sintesi” tra la proposta, tipica dei partiti tradizionali e la protesta, tipica del Grillismo.

Lascia un commento