Connettiti con noi

Diritti umani

“Semplicemente donna”, le vincitrici dell’ottava edizione esempi femminili del nostro tempo

Antonio Martinelli Carraresi

Pubblicato

il

 Torna Semplicemente Donna premio internazionale dedicato alle eccellenze al femminile in categorie che spaziano dalla pace ai diritti umani, dall’impegno sociale e civile alla ricerca scientifica, passando per la cultura, il giornalismo, l’imprenditoria. Il prossimo 11 giugno al Teatro Mari Spina di Castiglion Fiorentino

Dopo un anno di attesa a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, ritorna Semplicemente Donna, il premio presieduto da Angelo Morelli, che omaggia la lotta per eguaglianze, diritti e dignità attraverso figure femminili del nostro tempo. Il premio, giunto alla sua ottava edizione, quest’ anno vede  tra le premiate Sandra Savaglio, astronoma e astrofisica, Khada Koita, attivista e sostenitrice dei diritti umani, Margherita Sassano, prima donna a ricoprire il ruolo di presidente di Corte di Cassazione, Isabel Russinova, testimonial Amnesty International, attrice e scrittrice a cui andrà, per il suo impegno ad affrontare tematiche legate ai diritti attraverso le arti, il premio arte e cultura per il sociale, mentre a Suor Gabriella Bottani, nominata eroe anti tratta, Ufficiale al merito della Repubblica Italiana, andrà il riconoscimento  diritti umani.

Semplicemente Donna, il premio che si articola in diverse categorie, dalla pace ai diritti umani, dall’impegno sociale e civile alla ricerca scientifica, passando per la cultura, il giornalismo, l’imprenditoria, anche quest’anno porterà il suo messaggio dal palco del Teatro Mari Spina di Castiglion Fiorentino il prossimo 11 giugno, dando il giusto risalto a molte eccellenze femminili. Ad anticipare il Galà dedicato alle premiazioni, due importanti eventi collaterali: quello del 10 giugno a Firenze, in un incontro organizzato da AIDDA e quello dell’11 giugno ad Arezzo, presso il Campus Pionta, un’iniziativa questa ideata dal Dipartimento di Scienze della Formazione delle Scienze Umane e della Comunicazione Interculturale dell’Università di Siena.

“Bentornato premio”, commenta la presidente di giuria Patrizia Macchione che continua, “voglio personificare il mio pensiero attribuendo a questo evento l’immagine di una donna che riemerge dal groviglio di dolore, paura e tristezza e solitudine ancora più forte, coraggiosa e presente nel suo ruolo di lotta a quella vera pandemia che è la violenza di genere”.   I riconoscimenti dell’ottava edizione del Premio Semplicemente Donna, in dettaglio vanno a: 

Suor Gabriella Gottani – premio diritti umani

Laura Roveri -premio donna coraggio

Melita Cavallo– premio impegno sociale

Margherita Cassano– impegno sociale

Sandra Savaglio– premio ricerca scientifica  

Isabel Russinova– premio arte e cultura per il sociale

Eleonora Lastrucci– premio imprenditoria per il sociale  

Inoltre, al professor Enrico Cassano, oncologo impegnato nella lotta contro il cancro e volontario della Fondazione Rava ad Haiti, va  il riconoscimento  personaggio uomo per i diritti umani

A Laura Roveri, vittima di violenza, verrà consegnato il riconoscimento donna coraggio

Il premio speciale SOS villaggi dei bambini andrà al progetto  ‘mamma bambino’.

Lascia un commento
Print Friendly, PDF & Email

Categorie