Italia

Roma, esplode appartamento. Un morto e 13 feriti

By 20 Gennaio 2015 No Comments

L’esplosione di una bombola di gas ha causato un rogo in un palazzo in via Vito Giuseppe Galati, in zona Palmiro Togliatti. Trovato biglietto scritto da donna sfrattata ‘Questa casa non ve la farò godere perché siete ladri, ladri’

esplosioneRoma, 20 gennaio – Alla base dell’esplosione, avvenuta nella notte tra il 19 e il 20 gennaio in una palazzina di via Giuseppe Galati a Roma, forse il gesto disperato di una donna sfrattata dal suo appartamento. Un biglietto, ora al vaglio degli inquirenti, è stato ritrovato sopra una Smart parcheggiata proprio davanti allo stabile. ‘Questa casa non ve la farò godere perché siete ladri, ladri’queste le parole scritte sul foglio di carta ora in mano alla polizia scientifica. A quanto emerge dai primi rilievi lo scoppio sarebbe partito da una bombola di gas all’interno di un appartamento vuoto e subito si sarebbe propagato un rogo con fiamme e fumo. Proprio il fumo denso ha provocato la morte di una persona, un cinquantenne napoletano trovato senza vita nel bagno senza finestra del suo appartamento, appena sopra quello da dove è avvenuta l’esplosione, mentre altre 13 persone sono state ricoverate all’ospedale Pertini con sintomi anche gravi da intossicazione da fumo. Due persone, terrorizzate da quanto stava accadendo, si sono addirittura lanciate dal balcone riportando gravi ferite. Sul posto ci sono ancora i Vigili del fuoco e la Polizia, accorsi immediatamente. Danneggiate anche quattro automobili parcheggiate sotto la palazzina. La donna, che aveva ricevuto un’ingiunzione di sfratto dal nuovo proprietario di casa, abitava nell’appartamento esploso e sembra che avesse minacciato più volte di far esplodere la casa.

 


 


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]