Connect with us

Arte & Cultura

Premio letterario Scanno: i vincitori e un momento su Oriana Fallaci

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Al dibattito hanno partecipato Massimo Garavaglia e il prof. Paolo De Nardis

Image.MjAxNTA5MTlfMTc1NzU5LmpwZw@6A4785733D31B90CDA000378DA2A91D3
di Romolo Martelloni
Scanno (L’Aquila), 23 settembre – Si e’ svolto il 20 settembre  a Scanno ridente località’ turistica lacustre in pieno Parco Nazionale d’Abruzzo la quarantaduesima edizione del Premio Scanno. Durante l’intera giornata, prima della cerimonia ufficiale nella storica Piazza della Codacchiola, ci sono stati gli incontri letterari per presentare le ultime opere editoriali italiane ed estere e una mostra-convegno su Oriana Fallaci in collaborazione tra lo stesso,comune abruzzese e quello di Marcallo con Casone dove lo,scorso 16 maggio si e’ tenuta la stessa manifestazione. Al dibattito, moderato e curato da Enrico Pianetta, già’ presidente della commissione diritti umani del Senato, hanno partecipato Massimo Garavaglia e il prof. Paolo De Nardis, preside di Sociologia alla Sapienza di Roma. Il momento più’ significativo e’ stata la lettura da parte di Pianetta di un brano “Lettera ad un bambino mai nato” e il breve docu-film realizzato con materiali degli archivi Rai da parte di Fabrizio Silani mentre tutto intorno al l’auditorium “Guido Calogero” erano esposte 11 foto di momenti di vita di Oriana Fallaci, gentilmente concesse dall’archivio fotografico dell’Ansa. Ecco i vincitori della 42esima edizione del prestigioso Premio, organizzato dalla Fondazione ” Riccardo Tanturri” , che ogni anno assegna riconoscimenti ad illustri personalità di fama nazionale ed internazionale. Per le sezioni Economia e Diritto  premi a due ex Ministri:  Fabrizio Saccomanni, Ministro dell’economia nel Governo Letta, attuale direttore generale onorario della Banca d’Italia e Paola Severino, ex ministro della Giustizia nel Governo Monti. Per la sezione medicina riconoscimento ad Ornella Parolini, per i suoi importanti studi nel campo della medicina rigenerativa e delle cellule staminali derivate dalla placenta umana. Per la sezione Alimentazione premio a Eugenio Del Toma, illustre membro di comitati scientifici e commissioni ministeriali. Premio per la Letteratura alla scrittrice indiana Chitra Banerjee Divakaruni. Al dirigente del Corpo Forestale dello Stato  e presidente del Parco Nazionale della Majella Anselmo Patrone è stato conferito il premio Scanno per l’Ecologia. Il maestro Giorgio Barattelli ha vinto il premio per la sezione Musica e la ricercatrice Katia Ballacchino quello della sezione Antropologia culturale e tradizioni popolari. Il Mediterraneo mare di speranza descritto dal candidato al Nobel per la Letteratura Pierfranco Bruni e la tutela dell’ambiente come diritto umano affrontata da Amedeo Postiglione della Corte di Cassazione,apriranno questa edizione del Premio Scanno, che quest’anno avrà quattro premiati Speciali: Yvonne Cernò, Kamal Abdullayev, Francesco D’Episcopo, Biagio Proietti e Maurizio Gianotti. Tra i quattro premi speciali assegnati dalla giuria, uno allo scrittore Kamal Abdullayev, per cui ha ritirato il premio l’ambasciatore dell’Azerbaijan in Italia Vaqif Sadikov, premio consegnato dall’Assessore all’Economia, Crescita e Semplificazione di Regione Lombardia, Massimo Garavaglia. Abdullayev è uno dei più importanti intellettuali azerbaigiani, per il suo ultimo libro “Il manoscritto incompleto”, la scoperta di un misterioso manoscritto dimenticato da secoli che porta il protagonista all’interno dell’epopea di Dede Korkut, l’Omero delle antiche tribù turche.

 

Print Friendly, PDF & Email