Connect with us
Azzera la bolletta

Cinema & Teatro

Pippa Bacca, la ragazza in cammino, che ha sfidato la bestia 

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

‘Mi sorprendo alle stelle, la vera storia di Pippa Bacca’ al Teatro Manzoni di Roma per ricordare la storia di Giuseppina Pasqualino di Marineo brutalmente assassinata il 31 marzo 2008 durante un viaggio in Turchia

di Isabel Russinova

Si chiamava Giuseppina, Giuseppina Pasqualino di Marineo,  apparteneva ad una nobile famiglia, i Patrizi di Bari, per il Regno d’Italia, ma tutti la conoscono e ricordano come Pippa Bacca, artista sensibile originale e coraggiosa. Pippa era un’artista performativa, la sua arte consisteva nel  trasformare  gli oggetti, foglie, stoffe, foto, attraverso la sua visionarietà  tutto diventava altro, sorprendeva e viveva. Pippa credeva nella bontà, si fidava  dell’umanità, l’amava  e sorrideva, sorrideva sempre , le sue immagini  sono sempre gaie, c’è sempre il sorriso accogliente e disarmante sulle sue labbra, ma purtroppo ha incontrato la bestia, proprio durante il suo programma più ambizioso: Sposa in viaggio, il suo viaggio dall’Italia a Gerusalemme in autostop, per esaltare la bontà,  si, Sposa in viaggio, così si chiamava il suo progetto, che voleva dimostrare, con buona energia, che ci si può fidare e credere nel prossimo, un viaggio che aveva intrapreso con  l’amica artista Silvia Moro; si erano lasciate ad Istanbul per rivedersi a  Beirut e proseguire fino a Gerusalemme insieme, ma, proprio in Turchia  Murat Karatas, l’ha uccisa, ha tradito la sua fiducia nell’essere umano, insanguinando il suo abito da sposa. Il Presidente Erdogan stesso, indignato dell’accaduto,  come tutta la Turchia del resto, ha condannato il gesto chiedendo perdono, tutta la stampa unita recitava, “Perdonaci  Pippa,  siamo molto addolorati” . Era il 2008.

Il sorriso di Pippa è tornato ad   accoglierci  nel progetto teatrale, testo e regia di Fabrizio Oliverio, andato in scena con molto successo al Teatro Manzoni di Roma,  Mi sorprendo alle stelle, la vera storia di Pippa Bacca, questo il titolo, ed ha il volto di Claudia Portale,  attrice e cantante  poliedrica, di grande sensibilità, che ha molto ben porto al pubblico il personaggio di Pippa.

Il progetto, un docu-teatro,  molto ben diretto e congeniato, gode  anche della partecipazione  della sorella di Pippa, Rosalia Pasqualino di Marineo, che traccia un profilo di Pippa di grande interesse ed emotività, come del resto  anche le immagini-documento che corredano la proposta. In scena anche la partecipazione  di  Giuseppe Renzo, nella veste  di Murat  Karatas, la bestia, l’assassino che ora sta scontando 30 anni di reclusione in Turchia.

Mi sorprendo alle stelle, la vera storia di Pippa Bacca,  presentata al Teatro Manzoni di Roma, interessante e molto attivo teatro della Capitale, diretto da Pietro Longhi, con direzione di Silvio Giordani, è parte della serie teatrale  “Nascoste, storie perse tra le pagine del tempo”,  a cura di Michela Sivo, Emanuela Lucchetti e Fabrizio Oliverio, il progetto vuole la valorizzazione di figure storiche spesso dimenticate. Sposa in viaggio, la vera storia di Pippa Bacca, è un meritevole e appassionato progetto che continuerà il suo percorso anche  in tournéé . Il progetto è approdato al teatro Manzoni grazie alla sinergia tra Teatro Artigiano, di Pietro Longhi e  il Master Esperto in Comunicazione Storica dell’ Università Roma tre.  Il lavoro si avvale anche della collaborazione dell’Associazione E io ci stò.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi