Primo piano

Open doors 2015

By 5 Maggio 2015 No Comments

Il 9 maggio è la Festa dell’Europa. Si ricorda in questo giorno la data della dichiarazione del Ministro degli Affari esteri francese Robert Schuman del 1950

 

it-open-day-2015Roma, 5 maggio – Il 9 maggio è la Festa dell’Europa. Si ricorda in questo giorno la data della dichiarazione del Ministro degli Affari esteri francese Robert Schuman del 1950. Questa dichiarazione, dove si proponeva la creazione di una Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA), avviò il processo d’integrazione e costruzione di quella che oggi è l’Unione europea. Cinque anni dopo la fine del secondo conflitto mondiale, i paesi fondatori – Francia, Germania occidentale, Italia, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo – misero in comune le proprie risorse di carbone e acciaio, legandosi in un patto che impedì il ripetersi di quella terribile esperienza. In questa occasione l’Ufficio d’Informazione in Italia – con le sue sedi di Roma e Milano – organizza e partecipa a manifestazioni e attività diverse. Tra queste si segnala la Festa dell’Europa a Roma, il 10 maggio a Piazza Testaccio. L’evento intende avvicinare i cittadini all’Europa proponendo attività informative e iniziative di intrattenimento e culturali. Una parte informativa sarà dedicata ai fondi europei e alle opportunità per i giovani. Gli studenti in età scolare che potranno affrontare percorsi didattico-ludici animati da facilitatori per scoprire i diversi aspetti del funzionamento dell’Unione europea. La manifestazione sarà allietata da interventi teatrali dell’associazione “Teatroacuorleggero” e dalla Scoop Jazz Band, una band di giornalisti uniti dalla passione per la musica in generale. Non solo jazz, blues e bossa nel repertorio della band, ma anche “incursioni” nel rhythm and blues e rivisitazioni di alcuni grandi successi della musica rock. E’ prevista altresì la possibilità di prendere parte ad un percorso cicloturistico predisposto ad hoc per la Festa che confluirà al termine nella Piazza Testaccio. La manifestazione è organizzata con la Commissione europea e con il Comune di Roma, in collaborazione con gli Europe Direct di Roma e del Lazio (Formez e Lazioinnova), Aim – Agenzia intercultura e mobilità, e Zètema.

Lascia un commento