One Billion Rising Revolution

By 14 febbraio 2015Diritti umani

In 207 nazioni nel mondo e in più di 100 città italiane il 14 febbraio 2015 si balla per dire basta alla violenza contro donne e bambine. L’appuntamento a è alle 18 in


di Ram

oneMilano, 14 febbraio  – Milano e partecipa a , l’edizione 2015 della campagna globale lanciata tre anni fa dalla drammaturga statunitense Eve Ensler per dire basta alla violenza contro le donne. Il flashmob, come ogni anno, si terrà in tante città e piazze del mondo sabato 14 febbraio e le associazioni La Rete delle Reti Femminili, DonneinQuota e Fermati Otello stanno promuovendo l’appuntamento di Milano, che si terrà il giorno di San Valentino alle 18 in piazza Duomo. “La forza di One billion rising è quella di mettere in rete persone di tutto il mondo contro la violenza sulle donne – spiegano le associazioni del coordinamento milanese -. La è un potente mezzo di comunicazione, in grado di abbattere barriere linguistiche e geografiche e Milano, insieme ad altre città di tutto il mondo, diventerà il luogo per chiedere ancora una volta un cambiamento culturale per fermare  la violenza e i soprusi sulle donne”. “Anche Milano – afferma l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino – scenderà in piazza per dire no alla violenza sulle donne e per riconfermare il suo impegno nel sostegno alla rete di associazioni ed enti che sono attive sul territori. Con loro continueremo a portare soccorso, offrire assistenza e protezione e a promuovere iniziative come questa per diffondere la cultura del rispetto e della difesa delle donne da ogni forma di abuso”.

 


 

Lascia un commento