Connect with us

Politica

Mise: richieste record per agevolazioni fondo crescita sostenibile

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

Chiuso dopo una settimana il bando “Industria sostenibile” mentre resta aperto il bando “Agenda digitale” . A disposizione delle imprese 400 milioni  in R&S

ministero_sviluppo_economico_1413367965Roma 5 luglio – Richieste record per le agevolazioni del Fondo crescita sostenibile relative, rispettivamente, al bando “Agenda digitale” e al bando “Industria sostenibile”.Si tratta di due bandi riservati ai progetti di ricerca e sviluppo di rilevanti dimensioni (tra 5 e 40 milioni) che si avvalgono delle tecnologie abilitanti fondamentali, in conformità al programma europeo “Horizon 2020”, e in grado di esercitare un significativo impatto sullo sviluppo del sistema produttivo e dell’economia del Paese. Per l’attuazione di tali bandi, il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 150 milioni  per “Agenda digitale” e 250 milioni per “Industria sostenibile”. I dati registrati al termine della prima settimana di presentazione delle istanze preliminari per “Industria sostenibile” e delle prime due settimane per “Agenda digitale” manifestano un fortissimo interesse  da parte delle imprese. Sul bando “Agenda digitale” sono state, infatti, presentate 24 richieste preliminari, che prevedono costi complessivamente ammissibili per circa 290 milioni ed un fabbisogno agevolativo stimato molto vicino alle risorse stanziate. Sul bando “Industria sostenibile” sono state presentate  113 richieste preliminari, che prevedono costi complessivamente ammissibili per oltre 1 miliardo e un fabbisogno agevolativo stimato pari a circa il triplo delle attuali risorse disponibili. A seguito del gran numero di richieste, si è ritenuto opportuno sospendere dalle ore 19  del 3 luglio  i termini di presentazione delle istanze preliminari per il bando “Industria sostenibile”, pronti a riaprirli immediatamente qualora il fabbisogno finanziario dovesse risultare inferiore alle stime. Resta aperto il Bando “Agenda digitale”.

Print Friendly, PDF & Email