Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

Mirella Rossomando ed il mondo della pittura

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Intervista a Mirella Rossomando

Di Francesca Rossetti

mirella-rossomando

Mirella Rossomando è una bravissima pittrice d’adozione romana che ho incontrato di recente ad una mostra alla galleria Stefano Simmi ed ecco cosa ci racconta del suo mondo.

Chi è Mirella Rossomando e come nasce la Sua passione per la pittura?

Fin da bambina ho manifestato inclinazioni creative per cui al momento giusto mi sono iscritta alla scuola d’arte di Parma, dove abitavo; successivamente ho frequentato l’accademia di Brera a Milano e l’accademia di belle arti a Roma concludendo poi con l’abilitazione per l’insegnamento dell’educazione artistica e la storia dell’arte.”

Quali sono i Suoi soggetti e Maestri preferiti e perché?

Per quanto riguarda i maestri del passato mi hanno sempre affascinato sia gli artisti del primo Rinascimento per l’eleganza della linea e la luminosità dei colori sia il robusto modellato e l’energia vitale e drammatica di Michelangelo.  Per quanto riguarda i contemporanei, le mie preferenze sono varie: Vespignani, Clerici.  L’elenco potrebbe essere lungo perché in ogni maestro trovo utili insegnamenti per progredire e crescere nella mia ricerca. I miei soggetti preferiti sono quegli elementi del mondo naturale ricchi di un contenuto simbolico e allusivo con i quali creare delle metafore.”

Cosa cerca di comunicare con le Sue opere e quali premi ha vinto?

Ritengo che ogni artista desideri rendere partecipe chiunque altro delle proprie emozioni, del proprio stupore e delle proprie perplessità di fronte a quegli aspetti dell’ esistenza che principalmente lo interessano. Così è per me. La mia attività ha avuto inizio nel 1968. Ho esposto in Italia e all’Estero, ottenendo alcuni riconoscimenti:

1970 Iglesias – Medaglia di bronzo per la grafica- Galleria Accademia
1971 Roma – Medaglia “Premio Nemi” per la tecnica compositiva Artinformazione
1971 Milano – Medaglia vermeille – premio “Lanzone da Corte” – Galleria Gorsi
1972 Roma – Premio acquisto del “Centro Iniziative Culturali” – Galleria il Tabernacolo
1972 Grecia – Medaglia del Sindaco di Delphi..
1972 Milano – Medaglia d’oro del Prefetto di Milano – Bottega d’arte S.Ambroeus
1988 Roma ” Coppa delle Regioni” – VIII Biennale europea Palazzo Polverosi
1988 Istanbul – “Coppa Topkapi” – Rassegna Maestri Italiani
1989 Spagna – “Coppa aurea Premio Salvador Dalì” – Città di Figueras
1990 Atene – Targa d’argento “Premio Hellas”
2003 Pisa – Premio “Miracoli d’Arte” – Galleria “La Spina Art Gallery”
2005 Roma – Premio d’onore e merito – III Rassegna Arte in atto – Ass. Europa Arte Contemporanea (col patrocinio dell’Ambasciata Argentina Presso la Santa Sede)
2005 Salsomaggiore Terme – Targa d’argento “Cristoforo Marzaroli” – Ente Terme
2005 Roma – Premio “Canova” – Galleria “Il Canovaccio”
2007 Ostia Antica – Premio “Emozione e Arte”
2008 Viterbo – Premio “Tra Musica e Pennelli”
2009 Roma – Targa “Percorsi d’Arte”

Altre informazioni su mostre e commenti critici si possono vedere sul sito:

http://www.romart.it/artista.asp?IdArt=79

Quali consigli si sente di dare ad un giovane che vorrebbe intraprendere la Sua strada?

Il consiglio ovvio è di prepararsi culturalmente, non stancarsi mai di studiare e accettare umilmente le lezioni da chi ha i titoli per farlo.”

Quali saranno le Sue prossime mostre?

Per il prossimo anno è in preparazione una personale che farò nella cittadina di Latina di cui comunicherò notizia quanto prima. Nel frattempo sono in trattative per alcune collettive.”

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi