Connect with us

Arte & Cultura

Mimmo Locasciulli esce oggi “PICCOLI CAMBIAMENTI – duets”

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Il vinile in edizione limitata contenente 1 inedito e 9 brani rivisitati insieme ad artisti come LUCIANO LIGABUE e FRANCESCO DE GREGORI!

mimmo-locasciulli-foto-mariangelo-ottaviano-6_b

Oggi, venerdì 16 settembre, esce “PICCOLI CAMBIAMENTI – duets”, la versione in vinile in edizione limitata del doppio disco con cui MIMMO LOCASCIULLI ha celebrato i suoi quarant’anni di carriera. Nell’LP, oltre all’inedito “Piccoli Cambiamenti”, sono racchiusi 9 brani rivisitati insieme ad amici artisti con i quali nel corso degli anni ha condiviso la propria musica, il proprio mondo e gli interessi musicali, come Francesco De Gregori, Enrico Ruggeri, Alex Britti, Andrea Mirò, Alessandro Haber & Stefano Delacroix, Frankie hi-nrg mc,Gigliola Cinquetti e ‘Nduccio.

Questa la tracklist di “PICCOLI CAMBIAMENTI – duets”:

Lato A:

1-     Piccoli cambiamenti

2-     Il suono delle campane (feat. F. De Gregori)

3-     Come viviamo questa età (feat. G. Cinquetti)

4-     Che fine farò (feat. A. Haber & S. Delacroix)

5-     Aiuto! (feat. A. Britti)

 

Lato B:

1-    Confusi in un playback (feat. L. Ligabue)

2-    Aria di famiglia (feat. E. Ruggeri)

3-    Una vita elementare (feat. Frankie hi-nrg mc)

4-    Due amiche (feat. A. Mirò)

5-    (Bonus track) Oh mammamia! (‘Nduccio & Locasciulli)

 

In quarant’anni di carriera discografica e 17 album, Mimmo Locasciulli, abruzzese classe 1949, è sempre riuscito a esplorare i più disparati mondi musicali, lasciandosi contaminare di volta in volta dal rock e dal pop, e spingendosi fino allo sconfinamento nella musica elettronica, nel blues e nel jazz, senza ovviamente dimenticare quel folk a cui si è avvicinato alla fine degli anni sessanta e da cui ha mosso i primi passi. Da quel 1975, anno in cui ha pubblicato il suo primo disco per l’etichetta “Folkstudio”, Mimmo Locasciulli ha continuato a interessarsi e a incuriosirsi verso universi musicali diversificati, collezionando collaborazioni con alcuni dei più importanti artisti italiani e internazionali.

Print Friendly, PDF & Email