Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

Mercoledì 14 settembre Sia benedetto il teatro!, serata di presentazione della Stagione 2016/2017 del Teatro Dadà di Castelfranco Emilia

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

[AdSense-A]

 

La serata di presentazione, aperta al pubblico e a ingresso libero, precederà l’apertura della biglietteria: da venerdì 16 settembre sarà possibile acquistare tutti i tipi di abbonamento

gdx_1841_calendargirls_phgiovannidesandre

Domani mercoledì 14 settembre il Teatro Dadà di Castelfranco Emilia apre le porte al pubblico per presentare il cartellone della Stagione 2016/2017. La conduzione della serata Sia benedetto il teatro! è affidata a Miriam Accardo, giornalista e volto noto di TRC: apre la serata alle ore 21 l’intervento di Stefano Reggianini, Sindaco della città di Castelfranco Emilia, e di Pietro Valenti,Direttore di Emilia Romagna Teatro Fondazione che dal 1994 gestisce il Teatro. L’amministrazione Comunale vede nel Teatro Dadà uno dei punti di rifermento della propria politica culturale, come afferma lo stesso Sindaco: «La serata sarà un’occasione molto importante per incontrare i nostri cittadini  e per condividere con loro l’importanza della funzione del nostro Teatro, in un progetto di rifondazione culturale della nostra Città. Siamo infatti fortemente intenzionati a sviluppare e a potenziare le iniziative, i servizi e l’identità culturale della nostra comunità. Siamo convinti che il Teatro in particolare metta in circolo energia civile, sia un motore di pensiero di dialogo, di relazioni e di conoscenza. Pensiamo che sia, come occasione culturale, un ingrediente fondamentale per una vita pubblica consapevole e piena. Certamente la collaborazione con ERT, ci permette di camminare in questa direzione, in quanto ci fornisce occasioni di qualità e innovazione, che ci proiettano in uno scenario di livello nazionale e internazionale. Auspichiamo che in questo spirito, il numero di spettatori e amici del Teatro possa registrare un significativo incremento». La serata prosegue con il Fascino discreto della poesia, reading poetico con Roberto Alperoli, Alberto Bertoni ed Emilio Rentocchini con l’accompagnamento musicale dal vivo di Claudio Ughetti (fisarmonica) e Pablo Del Carlo (contrabbasso). La serata, a ingresso libero, è aperta al pubblico e terminerà con un rinfresco. Sia benedetto il Teatro! precede l’apertura della biglietteria: dal 16 settembre al via la campagna abbonamenti alla Stagione 2016/2017, Stagione che si compone di dieci spettacoli con autori e interpreti di primordine fra cui Angela Finocchiaro, Ara Malikian, Moni Ovadia ed Eros Pagni. Il sipario si alza il 26 novembre con Cin-ci-là, operetta di Carlo Lombardo con la Compagnia Corrado Abbati. Angela Finocchiaro e Laura Curino saranno protagoniste il 19 dicembre di Calendargirls, l’allestimento italiano tratto dall’omonimo film con la regia di Nigel Cole.

miserianobilta_104

Spazio alla musica il 21 gennaio con Ara Malikian in concerto: il virtuosismo del violino di Ara Malikian incontra l’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna, una delle più importanti orchestre italiane, riconosciuta dallo Stato come Istituzione Concertistico-Orchestrale di rilevanza nazionale. Si prosegue il 31 gennaio con un testo che ha segnato la storia del teatro Miseria e nobiltà, di Eduardo Scarpetta, attore e autore del teatro napoletano nonché capostipite della dinastia teatrale Scarpetta – De Filippo.L’attore, commediografo e sceneggiatore statunitense Christopher Durang, Tony Award nel 2013 e candidato al Premio Pulitzer per la drammaturgia nel 2006, porta in scena il 5 febbraio Terapia di gruppo, commedia graffiante e pungente con chiari rimandi allo stile di Woody Allen. MoniOvadiaè protagonista il 19 febbraio de Il Casellante, il più divertente e struggente racconto di Andrea Camilleri del ciclo cosiddetto mitologico. La cucina e lo sguardo teatrale del Teatro delle Ariette sarà in scena dal 21 al 23 marzo conSul tetto del mondo. Chiude la Stagione il 24 aprile Fool for love (pazzo d’amore) di Sam Shepard, Palma d’Oro a Cannes e Premio Pulitzer. Da Fool for love Robert Altman ha tratto nel 1985 l’omonimo film con Kim Basinger e lo stesso Shepard. Anche quest’anno viene riproposto l’abbonamento che consente di assistere a tutti gli spettacoli in cartellone al Dadà e a due fra le proposte più interessanti della Stagione del Teatro Storchi di Modena (il 26 febbraioMinetticon Eros Pagni) e dell’Arena del Sole di Bologna (il 3 gennaio Il n’est pasencoreminiutlo spettacolo acrobatico della compagnia XY). Per gli abbonati che ne faranno anticipatamente richiesta verrà organizzato un servizio di trasporto in navetta fra i due Teatri.

La campagna abbonamenti, con diritto di prelazione per i vecchi abbonati, inizierà il 16 settembre e terminerà il 23 settembre. I nuovi abbonamenti potranno essere sottoscritti dal 24 settembre al 1 ottobre, mentre i biglietti saranno in vendita dal 19ottobre.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi