Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

Maria Castaldo ed il mondo letterario

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Intervista a Maria Castaldo

Di Francesca Rossetti

maria-castaldo

Maria Castaldo è una giovane autrice pesarese già di successo a livello italiano e con diverse partecipazioni televisive che ho conosciuto in occasione della presentazione a Roma del suo primo e bellissimo romanzo, “Il senno di noi” ed ecco cosa ci racconta di sé.

Chi è Maria Castaldo e come nasce la passione per la letteratura?

Sono una ragazza che a un certo punto della sua vita si è domandata come mai sentiva un’insoddisfazione così forte dentro e, a quel punto, ha voluto iniziare una ricerca interiore e ha preso totalmente le distanze da quel che stava facendo prima, rendendosi conto che era una sopravvivenza che non la rendeva davvero felice. Ho avuto la fortuna di conoscere un gruppo di ragazze, attraverso un’associazione, che si confrontano parlando delle proprie esperienze, paure e desideri. Ho iniziato a pensare al mio futuro in un modo completamente diverso e mi sono resa conto che la cosa che più di tutte desideravo era crescere dentro. Riprendere la lettura è stato il primo passo verso la crescita e alla fine ho anche avuto modo di conoscere Michele Gardoni, lo scrittore, diventato poi mio compagno, che mi ha aiutata tantissimo ad approfondire questa passione. 


Quali sono i tuoi autori e generi preferiti e cosa cerchi di comunicare con le tue opere? 

Amo logicamente Michele Gardoni, mi piace molto Spark e anche la Tamaro, ora sto anche cercando di riprendere i classici. Apprezzo molto gli autori della mia casa editrice, tra cui Sara Cerri, Leandro Del Gaudio, Pablo T, Giovanni Nuti, Laura Corsini e non solo. A breve voglio dedicarmi a Moravia, un autore amatissimo dal mio compagno.  

Quali libri hai pubblicato e di che cosa parlano? 

Per ora ho pubblicato solo “Il senno di noi”, ma in cantiere c’é già un altro libro quasi pronto che penso uscirà tra un anno, e parlerà comunque di un’altra storia di donne. A breve dovrei partire con un progetto molto particolare di cui, per ora, non posso rivelare nulla.

“Il senno di noi”, è anche in versione teatrale: chi lo interpreta e dove è possibile seguirlo?

C’è stata una prima versione teatrale che era però solo ispirata al romanzo, splendidamente interpretata dai SognAttori, una compagnia dilettantistica, ragazzi dai 16 ai 19 anni. Ora è in corso il casting e l’opera teatrale esordirà l’anno prossimo nei teatri. Pubblicheremo a breve il calendario.    

Quali consigli ti senti di dare ad un giovane che  vorrebbe diventare scrittore come te?

Questo è difficile, sono io stessa un’esordiente, posso solo dire che non si deve avere fretta. Io ci ho messo oltre tre anni a completare il mio libro e, per quanto mi sembrasse sempre quasi pronto, alla fine mi rendevo conto che c’era ancora da sistemare. Ora sono quasi totalmente soddisfatta del risultato, dico quasi perché qualcuno mi ha insegnato che tutto può essere migliorato.

Quali saranno i tuoi prossimi eventi?

Dopo Roma, ho in programma un evento al mio paese. Le prossime date sicure sono Milano, Napoli, Firenze, Bologna e una presentazione in Sicilia. poi stanno nascendo tante altre opportunità che comunicherò di volta in volta tramite il mio sito www.mariacastaldo.it

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi