Ambiente & Turismo

Le Dolomiti in slow motion

By 31 Agosto 2015 No Comments

Un settembre di escursioni nella natura del Patrimonio dell’Umanità Unesco, con il pacchetto di  Dolomiti Walking Hotel.

image006Trento, 31 agosto- Camminare fa bene alla salute e allo spirito. Farlo in una cornice che persino l’UNESCO ha riconosciuto patrimonio naturale dell’umanità non può che aumentare i benefici che scendere dalla macchina e usare le gambe per quello che è il loro scopo originario indiscutibilmente promette. Se poi all’attività giusta si aggiungono un’offerta vantaggiosa e il periodo corretto – cioè quello che di solito contrassegna la fine delle vacanze – favorendo il senso di poter controllare il tempo, riportandolo su binari più rilassati, i piedi diventano davvero il mezzo più indicato per percorrere la strada verso il benessere e la qualità della vita. Lo sanno bene le 18 strutture trentine riunite in Dolomiti Walking Hotel, club di prodotto specializzato in escursioni e camminate attraverso i paesaggi delle Dolomiti e che raggruppa i migliori alberghi in grado di offrire servizi ad hoc per gli escursionisti. A settembre 2015, gli hotel membri di questa cordata per l’affermazione di una vacanza slow – dislocati nell’area che si estende tra il Parco Adamello Brenta, il Parco Nazionale dello Stelvio, Madonna di Campiglio e le Dolomiti del Brenta, fino alla Val di Fassa, Moena e Canazei, San Martino di Castrozza e le sue splendide Pale, toccando i confini con l’Alto Adige con i leggendari monti del Latemar, Catinaccio, Sassolungo e Sella – propongono un pacchetto con prezzo a partire da 385 euro per persona in mezza pensione, in base al periodo e all’alloggio scelto, con servizi pensati per camminatori ed escursioni settimanali con guide esperte. Si può scegliere tra camminate nella natura con i bastoncini di nordic walking alla scoperta di fiori, erbe aromatiche ed animali, ed escursioni di diverse difficoltà sui sentieri che si arrampicano fra le Dolomiti andando alla ricerca delle vette più belle, percorrendo i torrenti e le rive dei laghi, restando incantati davanti alle cascate e i punti panoramici più suggestivi. Oppure, per i più allenati, ci sono i trekking dolomitici che durano fino a 7 ore e che consistono in viaggi a piedi avventurosi nelle zone più selvagge delle Dolomiti trentine. Per molti, l’opportunità di partecipare alle camminate dei Dolomiti Walking Hotel diventa anche un modo divertente per condividere interessi e fare nuove amicizie, oltre alla possibilità di godersi l’empatia con la natura e uno stile di vita più ecologico, abbattere lo stress e migliorare il benessere psicofisico. Il club di prodotto Dolomiti Walking Hotel è stato riconosciuto dalla Provincia Autonoma di Trento come l’eccellenza per gli ospiti camminatori in Trentino, è inoltre patrocinato dalla Fondazione UNESCO – Dolomiti e dal marchio Dolomiti-Patrimonio dell’Umanità, premiato per la valorizzazione dell’ambiente e lo sviluppo ecosostenibile dell’area dolomitica.

Lascia un commento