Connect with us

Attualità

Lazio, Capolei (FI): “Chiesto fondo per strutture che svolgono attività socio-assistenziali”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

Presentato un emendamento per richiedere la creazione di un fondo ad hoc nel quale immettere risorse destinate al potenziamento dei centri socio-assistenziali pubblico-privati presenti sul territorio regionale, e alla realizzazione di nuove strutture che si occupano di pazienti con disturbi psichiatrici.

“In occasione della discussione della Pl 294, abbiamo presentato un emendamento per richiedere la creazione di un fondo ad hoc nel quale immettere risorse destinate al potenziamento dei centri socio-assistenziali pubblico-privati presenti sul territorio regionale, e alla realizzazione di nuove strutture che si occupano di pazienti con disturbi psichiatrici.

Sempre mediante l’utilizzo di queste risorse, abbiamo proposto il finanziamento di nuovi progetti di lavoro creativo, anche a contatto con la natura e con gli animali, per i soggetti con disturbi cognitivi. Attività queste che possono rappresentare una valida alternativa, o un valido supporto, alla terapia farmacologica, e finalizzate alla centralità della persona e alla promozione dell’inclusione sociale.

Siamo sorpresi del fatto che questa iniziativa non abbia riscontrato parere favorevole nella Giunta e che sia stata respinta dall’aula. Perché a nostro avviso si tratta di una occasione persa. Ci teniamo comunque a ringraziare la dott.ssa Daniela Pezzi, presidente della Consulta regionale per la Salute mentale, l’amica Daniela Rompietti, responsabile della consulta Disabilità del Coordinamento romano di Forza Italia, e l’amico Massimo Pulcini, già consigliere comunale di Campagnano, per il prezioso contributo che ci hanno fornito in fase di preparazione dell’emendamento”. Lo comunica in una nota stampa il consigliere della regione Lazio, Fabio Capolei di Forza Italia

LEGGI ANCHE:

Lazio, Capolei-Botti (FI): Regione chiarisca situazione fondi per lavori contro barriere architettoniche