Connect with us

Salute

Lasciapassare o Green pass

Published

on

L’ultima follia italiana ed europea

Continuano le follie europee dove la Francia di Macron vorrebbe far passare una legge che vieti ai non vaccinati di entrare ed usufruire di determinate strutture pubbliche se non in possesso di un lasciapassare vaccinale; questo ha creato dopo l’annuncio scontri nelle strade in Francia ed anche manifestazioni in Grecia ed in Irlanda altre nazioni che hanno deciso di seguire il pensiero di Macroniano, pensiero va ricordato, che va contro il regolamento che la stessa Unione Europa ha stilato e dove è scritto chiaramente che i non vaccinati non possono essere discriminati direttamente e/o indirettamente!

Anche in Italia è partito da parte del mainstream il martellamento volto a convincere l’opinione pubblica ad accettare questo lasciapassare che, di fatto, per la nostra Costituzione dovrebbe essere vietato, ma come ormai è chiaro a tutti da quasi due anni a questa parte la Costituzione sembra non essere più consultata e neanche difesa da colui che dovrebbe esserne il Garante che pare non voler prendere nessuna posizione in merito.

È altresì chiaro a tutti che la comunicazione, non l’informazione ormai rara in Italia, non propone nessun contradditorio nei programmi televisivi e negli intervistati non se ne trova uno che non sia in linea col volere di un pensiero volto alla realizzazione di un Italia vaccinata al 100% od al lasciapassare vaccinale, questo a detta di uno dei più grandi comunicatori italiani, Michele Santoro, che di certo non è uomo contro un Governo a trazione Centro Sinistra ma che per onestà intellettuale e competenza nel campo della comunicazione fece notare questo in una trasmissione condotta da Giovanni Floris.

Anche sulla scienza dovremmo fare una seria riflessione, perché ad oggi tutti gli scienziati incaricati di gestire le libertà personali dei cittadini del mondo, ed in Italia nel nostro caso, parlano senza mostrare alcun studio scientifico pubblicato su riviste internazionali, pratica usuale utilizzata dalla scienza per poter dare la possibilità ad altri scienziati di confermare la ricerca pubblicata o smentirla, quindi, sino ad ora abbiamo ascoltato scienziati scelti come esperti da programmi televisivi e dal Governo CTS (Comitato Tecnico Scientifico), tra l’altro quasi tutti ultimi nella classifica internazionale degli scienziati, parlare e dettare linee che privano le libertà personali ledendo la nostra Costituzione senza nessun alcun dato scientifico mostrato alla nazione, ma con il solo mantra che bisogna “credere alla scienza” tenuto conto però che  la scienza non è la religione, la scienza DEVE dimostrare.

E su questo tema ci sembra corretto ricordare che la scienza ufficiale esiste solo nei regimi totalitari che non ammettono contradditorio ad un pensiero unico imposto, e che invece la Scienza, quella seria, non vuole assolutamente nessuna ufficialità ma cerca il contraddittorio per confermare quello che ha scoperto o capire dove ha sbagliato per migliorarsi e trovare la via per avvicinarsi il più possibile alla verità!

Chiudendo è bene ricordare a tutti coloro che confrontano i vaccini obbligatori, che hanno debellato determinate malattie, a quello attuale che il coronavirus che sta condizionando da più di due anni l’intero mondo, appartiene alla famiglia dei virus influenzali ed i virus influenzali da sempre non hanno mai trovato nessun vaccino efficace al 100% perché per loro struttura hanno la capacità di creare varianti continue che rendono gli stessi vaccini non efficaci ed in più, a detta del Premio Nobel Luc Montagnier ed altri scienziati, l’errore commesso da coloro che hanno accettato di vaccinare durante una epidemia in atto sarà pagato caro dalla popolazione, perché le vaccinazioni durante un’epidemia porteranno nel virus un’infinità di varianti che saranno impossibili da fermare, quindi la strada intrapresa dalle nazioni che impongono un vaccino in piena epidemia creeranno, a detta di scienziati riconosciuti a livello mondiale, più danni dell’epidemia stessa e,  di fatto,  le affermazioni di questi scienziati vengono confermate dalle condizioni drammatiche che si stanno verificando in Inghilterra ed in Israele, paesi che hanno vaccinato quasi la totalità della popolazione e che si trovano oggi ad aver perso il controllo proprio per le varianti che il virus ha creato per combattere il vaccino inoculato!

Lascia un commento
Print Friendly, PDF & Email

Categorie