Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

L’arte di Antonio Giovanni Mellone per terra, per mare e… in città

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

[AdSense-A]

 

In questo periodo, i quadri del giornalista/pittore sono protagonisti di un vero e proprio tour, con tappe particolari: in navigazione, su yacht di lusso; sulla costa adriatica, in concorso; all’estero, in esposizione museale, e inseriti in spazi urbani, in mostra.

senza-titolo-16

Negli ultimi mesi, il percorso artistico di Antonio Giovanni Mellone ha preso varie direzioni: recentemente i quadri del giornalista/pittore hanno solcato il mare, a bordo di grandi yacht di lusso che, realizzati dai Cantieri Navali San Lorenzo S.p.a. di Viareggio, sono approdati al Salone Nautico di Cannes e a quello di Genova. La “boutique” del settore dello yachting da anni sceglie per i suoi prodotti d’alta classe il meglio del made in italy (non solo nautico), per cui ha arricchito le sue “ville naviganti” anche con alcune tele dell’artista, come “Gran Bazar” e“Young Girl in red”.

In particolare, questa ultima tela rappresenta un esempio della nuova tecnica pittorica inventata da Mellone: il “luminismo” che, tramite la sovrapposizione sulla tela di materiali di vario genere, crea un gioco di trasparenze e chiaroscuri. Come si può apprezzare nel quadro “Dov’è Romeo?” che, insieme ad altre due opere dell’artista (“Cortigiani, vil razza dannata” e “Ultima serenata a Desdemona”), è stato selezionato da Verdi Off per l’esposizione in spazi pubblici di Parma ad ottobre, durante il Festival Verdi.

Altre opere eseguite con il “luminismo”, saranno esposte nella personale “Sensazioni”, che l’artista allestirà a Parma, dal 14 novembre al 7 gennaio 2017, presso la locale APLA – Associazione Provinciale Liberi Artigiani, in viale Mentana 139. L’evento è stato ideato per celebrare l’ultimato restauro della sede di APLA; così, in questa location, lunedì 14 novembre p.v., alle ore 16, il pubblico potrà assistere a una doppia inaugurazione: quella per l’edificio appena ristrutturato e l’altra per la mostra di oltre 30 quadri eseguiti dal giornalista/pittore, già art director del quotidiano milanese “Il Giorno”. Per “Sensazioni” (visitabile dal lunedì al venerdì, ore 8-13/14,30-17,30, tranne il venerdì 16,30), l’autore ha voluto anche lavori improntati secondo una vena “espressionista” moderna, con l’esaltazione del colore e un segno “stenografico”, per cogliere l’essenziale. In opere come “Angeli” e “Il nuotatore”, l’artista utilizza, per la loro versatilità, i colori acrilici che sovrappone, senza quasi mai mescolarli, con il pennello a secco.

In programma, A. G. Mellone, che attualmente è il direttore artistico dell’Associazione Culturale “Galleria La Stele” di Filetto (Ms), ha anche un altro imminente avvenimento: domenica 13 novembre, il pittore sarà a Firenze, all’On Art Gallery di via della Pergola 57, dove suoi quadri sono stati selezionati per la Biennale d’Arte Contemporanea “Sergio Graziosi”, organizzata da Verum Arte (www.verumarte.com) e che si concluderà  il 4 dicembre. Nell’occasione, il responsabile del Centro d’Arte e Cultura Verum consegnerà all’artista la “medaglia del Presidente del Senato della Repubblica”, che gli è stata assegnata questa estate alla Rassegna Internazionale d’Arte Montecosaro, nelle Marche.

In precedenza, ad ottobre, Mellone ha esposto sue opere a Brugge (Belgio), presso il Centre of Modern Art Oud Sint Jan Museum, all’interno di una mostra dedicata a Picasso e Mirò.

In primavera, l’artista ha ricevuto il “Premio alla carriera” alla III Rassegna Internazionale d’Arte “Ligures” a Sarzana (Sp) e, per i suoi studi sul Medio Evo e i quadri ispirati ai Cavalieri, l’investitura a Cavaliere Templare, comandante della neo Commanderia “San Giovanni d’Acri” di Massa, da parte del Sacro Ordine dei Templari di Roma, convenuto al Castello Malaspina di Massa.

Per concludere degnamente un anno di importanti tappe, Mellone a dicembre parteciperà con suoi quadri alla famosa manifestazione “La Marguttiana” di Forte dei Marmi e organizzerà un intrigante “Natale d’arte”, nella Galleria di Filetto, diretta da lui, senza fini di lucro, con premi per il pubblico e gli artisti aderenti.

 

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi