Lara Stacchini e il premio Rimini in Europa

By 6 dicembre 2018Arte & Cultura

La scrittrice bellariese Lara Stacchini è stata premiata al talento per il suo secondo libro “Spine” –  Ponte Vecchio Editore, al premio biennale Letterario Internazionale Rimini-Europa 2018  presieduto dalla giornalista Nadia Giovagnoli che si è svolto sabato 1 dicembre nell’aula degli Arazzi presso il museo della città di Rimini.

di Francesca Rossetti


Dopo aver esordito nel 2017 con la sua prima opera “ Sogno o Realtà?”  Nuanda Editore Lara ci parla della sua nuova opera.

Di cosa parla Spine?

 “Spine racconta l’amore in tutte le sue forme, per gli esseri umani, la natura, gli animali, amore sacro o profano, magnifico o tormentato, perduto o ritrovato ma sempre anelato.”

Quale messaggio vuoi far arrivare al lettore?


“Il mio messaggio è quello del cuore, che arrivi lì, che insegni a non chiudere il proprio cuore mai davanti a tutte le prove che ci può mettere la vita.”

Perché pensi sia stato premiato?

“Penso per il coraggio di cadere e di rialzarsi più forti di prima.

Il premio, come il libro, è dedicato a mio padre, perché credo che in fondo una donna alla fine ricerchi sempre quell’amore che solo un padre ti può dare. Il premio mi ha reso veramente felice perché quando riesci ad arrivare al cuore delle persone capisci che l’amore abbatte ogni barriera e quando i lettori mi dicono che si ritrovano nelle mie poesie io sono felice.”

 I tuoi prossimi impegni?

“Il 29 dicembre 2018 alle ore 21.00 sarà presente al CONCERTO DI FINE ANNO – 21° EDIZIONE recitando le mie opere poetiche al PALACONGRESSI via Uso di Bellaria. L’evento è organizzato dal Comitato Borgata Vecchia grazie all’idea geniale di Marco Vasini, attivo membro del Comitato, che riunirà i seguenti artisti:

GLADYS ROSSI

Soprano

DOMENICO MENINI

Tenore

M° DAVIDE CAVALLI

Pianista

STEFANO SERAFINI

Tromba

 

LA COMPAGNIA – Tributo a Lucio Battisti e Mogol

 

XMAS QUINTET

Luca Quadrelli – sax

Andrea Bolognesi – pianoforte

Luca Angelici – contrabbasso

Pako Montuori – batteria

Federico Lapa – percussioni

E sarà un evento veramente emozionante.”

https://www.facebook.com/lara.stacchini

Lascia un commento