Connect with us

Italiani nel Mondo

L’Accademia di Belle Arti e il Consiglio Regionale d’Abruzzo hanno realizzato “Una Fontana per Melbourne”

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 4 minuti

“Una Fontana per Melbourne” è un’opera voluta da Casa Abruzzo a Melbourne finanziata interamente dal Consiglio Regionale d’Abruzzo

 E’ stata presentata il 28 agosto presso il Teatro dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila l’opera realizzata per Casa Abruzzo a Melbourne “Una Fontana per Melbourne”  realizzata dalla stessa accademia, finanziata interamente dal Consiglio Regionale d’Abruzzo e commissionata dall’Associazione Casa Abruzzo Melbourne.

L’opera è la raffigurazione delle tradizioni e delle peculiarità della terra d’Abruzzo, volutamente in uno stile realistico per ricordare e portare un pezzetto della loro terra agli abruzzesi residenti n Australia.  E’ formata da una vasca lunga 17 metri e larga 5 ornata da quattro mascheroni quadrati (70X70 cm) in bassorilievo a simboleggiare i territori delle quattro provincie abruzzesi che sul retro recano gli stemmi delle stesse città capoluogo d’Abruzzo, tutto realizzato in pietra bianca della Maiella. Questo elemento dell’opera si ispira ai tanti abbeveratoi che si trovano sulle montagne abruzzesi ed in particolare a Campo Imperatore. Al centro della vasca si erge maestosa la statua in bronzo di una donna che nasce dalla roccia e reca una conca a simboleggiare le radici delle comunità abruzzesi legate alla terra e al lavoro nei campi.

Il progetto è stato fortemente voluto dal Vice Presidente del Consiglio Regionale Roberto Santangelo e condiviso dal presidente Lorenzo Sospiri, dal Direttore Generale dell’Ente Paolo Costanzi e dai consiglieri regionali, componenti del direttivo CRAM (Consiglio Regionale degli Abruzzesi nel Mondo), Sara Marcozzi e Sabrina Bocchino ed è stato realizzato dall’Accademia di Belle Arti con la supervisione del Presidente Rinaldo Tordera e della Direttrice Maria D’Alesio. I lavori sono stati effettuati dallo scultore Stefano Donatello, ex studente ABAQ, per quanto riguarda i mascheroni e la statua in bronzo, fusa presso la Fonderia dei Fratelli D’Addario; mentre gli stemmi delle quattro province d’Abruzzo sono stati realizzati dagli studenti del Corso di Scultura del Prof. Matteo Ludovico. Tutto il progetto è stato realizzato sotto il coordinamento del Prof Antonello Antico e del Prof Franco Fiorillo e di tutta l’amministrazione dell’Accademia.

Un segno identitario e riconoscibile, voluto e condiviso con le comunità abruzzesi in Australia, che renda tangibile il legame culturale e sentimentale radicato nel cuore dei tanti figli e nipoti di abruzzesi emigrati nel continente australiano Ha dichiarato il Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo Lorenzo Sospiri e il Vice presidente Roberto Santangelo ha aggiunto Attraverso il CRAM siamo riusciti a tenere saldi i rapporti non solo culturali, ma anche economici, con le numerose comunità abruzzesi sparse nel mondo. Questa fontana monumentale che condensa i simboli che rappresentano le unicità dellAbruzzo, sono certo che diventerà un punto di riferimento per tutti gli abitanti di Melbourne. Dopo la realizzazione della sede di Casa Abruzzo, la Regione aggiunge un presidio di alto valore in territorio australiano.

L’opportunità che il Consiglio Regionale d’ Abruzzo e l’Associazione Casa Abruzzo di Melbourne hanno dato alla Accademia aquilana – ha sottolineato il Presidente ABAQ Rinaldo Tordera – è una straordinaria sintesi di capacità realizzativa, organizzativa, didattica e creativa che i nostri docenti hanno saputo cogliere nel coinvolgimento  degli studenti e nella massima espressione della loro passione artistica. Ringrazio il Presidente Cardinale per averci commissionato l’opera, volendo con questo gesto sottolineare il legame indissolubile che continua ad unire gli abruzzesi che vivono qui con quelli che invece hanno deciso di emigrare in Australia. La Fontana sarà per sempre il simbolo della condivisione della nostra origine e della continuità dei valori che ci appartengono. E grazie al Consiglio Regionale d’ Abruzzo, al Presidente Sospiri, al vice Presidente Santangelo e al Direttore Costanzi per avere creduto nelle capacità dell’ Accademia, finanziando totalmente il costo dell’ opera. Ai docenti ed agli studenti dico grazie perché la loro opera ci rende orgogliosi e fieri del lavoro svolto.

Per lAccademia di Belle Arti dellAquila ha continuato la Direttrice Maria D’Alesio – questo progetto è stato unopportunità formativa importantissima. In questo caso unistituzione come la nostra ha assolto ad uno dei sui compiti principali, quello di insegnare ai nostri studenti, ma anche di rimettere in piedi, tecniche artistiche desuete come la fusione in bronzo con cui è stata realizzata la statua.

La Fontana partirà, smontata nei vari pezzi e in apposite casse, realizzate anch’esse dall’Accademia aquilana, già domani per Melbourne in Australia dove sarà montata davanti alla sede di Casa Abruzzo.

Ha voluto ringraziare tutti coloro che si sono spesi per realizzare quest’opera che rappresenterà un pezzo della loro terra il Presidente di Casa Abruzzo a Melbourne, Fernando Cardinale Sono molto emozionato perché per la prima volta una regione italiana  realizza un monumento per i suoi corregionali che vivono allestero. Per noi di Casa Abruzzo non è solo una fontana che servirà a ricordarci le nostre radici ma è un pezzetto della nostra terra qui a Melbourne.

Print Friendly, PDF & Email