Arte & Cultura

La Calabria e la sua meravigliosa cultura con Myriam Peluso

By 3 Luglio 2016 Luglio 5th, 2016 No Comments

[AdSense-A]

 

Intervista a Myriam Peluso

Di Francesca Rossetti

Senza-titolo-28


Myriam Peluso è un’importante gallerista ed operatrice culturale di Cosenza che ho conosciuto alla mostra del pittore Lorenzo Maria Bottari che si è tenuta alla Galleria La Pigna di Roma da lei organizzata assieme al concerto della cantante Italia Vogna ed ecco cosa ci racconta di sé.

Chi è Myriam Peluso e di che cosa si occupa?

“Sono la Presidente e fondatrice dell’associazione culturale Muse Arte di Cosenza che organizza eventi culturali nel campo della letteratura, poesia, musica, teatro soprattutto per i più giovani che sono il nostro futuro. Gli artisti che vi partecipano sono sia calabresi che di altre città italiane e straniere e prima di diventare gallerista con ben 25 artisti fissi sono stata docente di storia e filosofia nelle scuole media inferiori e superiori. Ho sempre avuto la passione del collezionismo d’arte ed ho conosciuto artisti molto importanti quali il brasiliano Clovis Aquino, esperto di acquerelli, la pittrice Olga Minardo e il pittore Vidal Bedoya per il quale ho curato diverse mostre importanti, gli artisti toscani Domenico Monteforte, Agostino Cancogni, Mario Soave ed i calabresi Giovanbattista Rotella, Franco Azzinari e Mimmo Legato, inoltre collaboro spesso con l’Ambasciata del Perù di Roma”.

Myriam-Peluso

Quali saranno i prossimi eventi?

“Il 15 luglio a Capri presenterò un bellissimo libro di fotografie dedicato a Mariangela Melato in collaborazione con il Centro Cerio ed alla sua lunga carriera teatrale, inoltre a breve riprenderò l’idea di mio padre, il senatore Umile Peluso, e cioè il premio sulla poesia inedita in dialetto calabrese assieme ad un seminario in occasione del centenario della sua nascita, avvenuta nel 1915. Mio padre fu colui che propose la legge sui primi obiettori di coscienza e mi pare doveroso ricordarlo con un evento così importante”.

Capri è una bellissima location naturale e quindi si presta bene come contesto culturale…

“L’edizione 2016 di Muse Capri sarà l’ottava ed abbiamo organizzato incontri di concerto anche a Cosenza, inoltre sono spesso presente anche a Roma e a Washington per eventi culturali. La mia città natale, Cosenza, mi ha premiato con un importante riconoscimento per le eccellenze culturali e di questo ne sono molto orgogliosa, inoltre per i 150 anni dell’Unità d’Italia ho tenuto diverse conferenze con personaggi di altissimo livello e ricevuto un importante nota di merito da parte del Presidente Napolitano. E’ stato poi realizzato un piccolo vademecum e la mia associazione è gemellata con la città di Scalea e la Società di Filosofia”.

Esistono alcune pubblicazioni da Lei realizzate?

“A breve uscirà un libro dove saranno illustrati gli ultimi 15 anni di attività come Presidente dell’Associazione Le Muse Arte e come titolare della Galleria Le Muse sita a Cosenza ma itinerante in Italia ed anche all’estero”

Un grande grazie a Myriam che si è rivelata una perfetta organizzatrice riscuotendo un grande successo di partecipazione da parte del pubblico che è accorso numeroso alla mostra di Lorenzo Maria Bottari e del concerto di Italia Vogna e che ha seguito anche le presentazioni di diversi libri da parte di importanti giornalisti ed autori , fra i quali la regista teatrale Vanessa Gasbarri per “Dietro le quinte di Bottari”, Michele Rutigliano per il romanzo “Guerra d’amore” di Maria Teresa Cipri, Rosanna Vivacqua autrice del romanzo “Intrigo di anime”, Luciano Garofano per “Infinite trasgressioni. La Capri della Marchesa Casati” ed infine la trilogia “La città” dedicata a Cosenza ad opera di Emilio Tarditi.
Per informazioni www.gallerialemuse.it


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com