Connect with us

Ambiente & Turismo

Kangaroo Island, Jenolan Caves e The Pink Lake, i luoghi magici dell’Australia

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

L’isola dei canguri si trova al largo dell’Australia meridionale e precisamente a sud-ovest di Adelaide, capitale dello stato (South Australia)

Oggi andiamo a fare due salti con gli amici Canguri di una delle isole più belle d’Australia. L’isola si trova al largo dell’Australia meridionale e precisamente a sud-ovest di Adelaide, capitale dello stato (South Australia); a ovest dell’isola, nel parco nazionale di Flinders Chase, si possono ammirare le colonie di pinguini e le spettacolari formazioni rocciose della costa, ed una in particolare quella di Remarkable Rocks è famosissima per la creazione di forme scultoree naturali, altra attrazione visiva è l’Admirals Arch ricoperto di stalattiti.

L’isola chiamata Kangaroo Island per un suo terzo è stata resa riserva naturale e le specie che si possono ammirare sono, in base al periodo dell’anno, leoni marini, koala, differenti specie di uccelli ed ovviamente molti canguri.

JENOLAN CAVES

Nell’area di Sydney, capitale del New South Wales, precisamente nel comprensorio delle Blue Montains, si possono visitare le Jenolan Cave.

Anche se non esiste documentazione che accerti chi degli europei fu il primo ad esplorare queste grotte, è a Charles Whalan che viene attribuita la prima esplorazione all’interno delle Jenoland, intorno al 1840.

Fino ad allora per migliaia di anni quest’area dell’Australia è stata parte della cultura aborigena e per le popolazioni antiche che l’hanno vissuta, in particolare per i popoli Gundungurra e Wiradjuri.

Ed il popolo di Gundungurra descrive la Nascita di queste grotte, dopo una lotta tra due spiriti ancestrali, una creatura simile ad un’anguilla gigante, Gurangatch e l’altro, Mirrigan, un gigantesco gatto.

Una leggenda racconta che le acquee sotterranee delle grotte erano magiche e potevano guarire ogni malattia tant’è che il popolo Gundungurra trasportava i malati per bagnarli nelle acque magiche di Jenoland!

Gli scienziati, misurando il rapporto tra potassio radioattivo e gas Aragon intrappolato, hanno determinato l’età dell’argilla presente nelle grotte stabilendo che la stessa risale a trecentoquaranta milioni di anni fa, rendendole così le grotte più antiche del mondo conosciuto sino ad oggi.

THE PINK LAKE, (IL LAGO ROSA)

E nell’arcipelago dell’arcipelago Recherche a “Middle Island” a sud dell’Australia Occidentale, che si trova il lago salato Hillier, comunemente chiamato il lago rosa.

Lungo circa 600m e largo 250m il lago è circondato da un fitto bosco di eucalipto e melaleuca oltre ad essere circondato da dune di sabbia; il suo colore rosa è permanente e anche se l’acqua viene smossa o si raccoglie in un contenitore, il suo colore non muta e gli scienziati affermano, a maggioranza, che non muta per la presenza di una micro-alga verde dal nome dunaliella salina che produce i carotenoidi, una classe di pigmenti organici che contribuiscono alla colorazione del lago (rosa-arancione).

Print Friendly, PDF & Email