Connect with us

Italia

Ivan Simonini al Circolo dei Forestieri: Ravenna si dia una politica per Dante

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuti

[AdSense-A]

 

Venerdì 30 settembre

senza-titolo-39

Venerdì 30 settembre 2016 alle ore 18.30 il Professor Ivan Simonini illustrerà il senso delle otto proposte da lui lanciate in campagna elettorale affinché Ravenna si dia finalmente “una politica per Dante”. Si riassumono solo i titoli delle otto proposte miranti alle Celebrazioni del 2021 e oltre:

  1. ricognizione conservativa delle ossa di Dante;

  2. realizzare il sogno di Dante tramite il tour delle reliquie a Firenze e in altre città italiane;

  3. sostituire all’immagine di Ravenna “città della tomba di Dante” l’immagine di “città madre della Divina Commedia”;

  4. ridurre nella convegnistica il ruolo dei commentatori danteschi privilegiando il ruolo dei grandi poeti del passato e dei poeti contemporanei;

  5. organizzare specifiche giornate di studio sui tre personaggi “ravennati” (Pier Damiani, Guido Novello, Rainaldo da Concoreggio) nevralgici per Dante;

  6. affidare a valenti artisti della penna la traduzione in italiano corrente dell’italiano nascente di Dante;

  7. promuovere l’istituzione di una cattedra universitaria di “digitaliano” a Ravenna;

  8. concorso internazionale per un monumento a Dante sullo sbocco a mare del Candiano.

È gradito il dibattito.

Aprirà e chiuderà l’incontro il Dottor Beppe Rossi Presidente del Circolo Ravennate e dei Forestieri.

Alle ore 19.30 seguirà l’aperitivo.

Print Friendly, PDF & Email