Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

ITALIA PRIMA PER NUMERO DI SINGLE ALLA RICERCA DELL’ANIMA GEMELLA

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Ecco il ranking di SpeedDate.it dei Paesi più «attivi» per il dinamismo dei cuori solitari nel cercare un partner, una classifica che vede l’Italia al primo posto anche in quanto a indotto: 8,5 miliardi di euro

senza-titolo-11

La propensione a cercare l’anima gemella dipende in larga misura dalla nazionalità dei single. A metterlo in evidenza è una ricerca condotta da SpeedDate.it, il portale che offre ai cuori solitari il modo più veloce e divertente per incontrare nella vita reale gente nuova e nuovi potenziali partner.

Quali sono i Paesi con la maggiore propensione verso la ricerca dell’anima gemella? É proprio l’Italia a guidare la classifica con il 72% dei single che cerca attivamente un partner, seguita dalla Spagna (68%), Francia (63%), Regno Unito (60%) e Germania (57%).

Secondo quanto ha rilevato SpeedDate.it, più che i single degli altri Paesi, sono gli italiani ad essere all’assidua ricerca della loro anima gemella: nel 2016 ogni cuore solitario italiano ha mediamente avuto 32 appuntamenti.

«Così, considerando che nel nostro Paese i single sono 8,8 milioni, nel 2016 si è avuto un totale di 282 milioni di incontri» puntualizza Giuseppe Gambardella, ideatore di SpeedDate.it e quindi portavoce del più importante sito di incontri reali in Italia.

E anche la spesa dei single italiani dedicata alla gestione degli incontri è maggiore rispetto a quella dei single di altre nazionalità. SpeedDate.it ha rilevato un trend di crescita del 15% rispetto al 2015 per la spesa dei single italiani per la gestione degli incontri, con un indotto che nel 2016 si attesta a 8,5 miliardi di euro. L’Italia si posiziona così al primo posto anche per l’indotto di questo settore.

L’analisi di SpeedDate.it ha approfondito anche l’impatto economico del dating, rilevando che questo mercato genera oggi un rilevante ritorno sul PIL, contribuendo dunque alla crescita economica del nostro Paese. Il settore del dating sta infatti continuando a crescere, diventando sempre più un mercato che gioca un ruolo attivo sia nelle vita delle persone che nell’economia italiana.

«A determinare la maggiore propensione a investire negli incontri per conoscere nuove persone è la tendenza degli italiani a volere essere sempre alla moda, attenti anche alla forma fisica, con tanta desiderio di uscire e divertirsi» spiega Roberto Sberna, direttore generale di SpeedDate.it.

Il modo in cui ci si presenta a un appuntamento è infatti in Italia più importante rispetto ad altri Paesi. Così nel 2016 per essere trendy i single non hanno badato a spese, investendo in abbigliamento, accessori e prodotti per la cura della persona.

«Ma questi non sono gli unici settori ad avere beneficiato degli effetti positivi del dating»commentano gli analisti di SpeedDate.it. A beneficiare di un forte impatto economico grazie al dating è anche e soprattutto il settore dei viaggi per single che nel 2016 è cresciuto del 18%, come dimostra anche il boom di iscrizioni registrato dal portale SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l’esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi