“Incontri di Courmayeur” 2015, una finestra sull’Italia del futuro

By 27 luglio 2015Arte & Cultura

La rassegna “Incontri di ”, organizzata da Fondazione , torna a “colorare l’estate” ai piedi del Monte Bianco

courmayeur-kOm-U10302413440944jgH-640x320@LaStampa.itCourmayeur, 27 luglio 2015- “Anche quest’anno la Mont Blanc ha coinvolto, nell’ambito degli “Incontri di Courmayeur”, personalità di rilievo sui grandi temi dell’attualità” racconta il dott. Lodovico Passerin d’Entrèves, presidente del Comitato scientifico della Mont Blanc. “Oltre ai consueti ed attesi Incontri con il professor e con il professor , verranno approfonditi alcuni aspetti della realtà contemporanea connessi all’innovazione insieme al rettore del Politecnico di Torino, ; la dottoressa Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, parlerà “dell’importanza di essere contemporanei”; con la dottoressa Alessandra Morelli, esperta dell’UNCHR, si parlerà dei problemi connessi alle migrazioni dei popoli; insieme al dottor Gherardo Colombo, già magistrato, nell’ambito di un Incontro promosso in collaborazione con il Festival delle Nuove Vie, si tratterà di giustizia partendo dall’inchiesta Mani pulite.”Fare buone domande è un’arte, almeno quanto dare buone risposte. Il ciclo di appuntamenti “Incontri di Courmayeur” propone al pubblico della località ai piedi del Monte Bianco le une e le altre, in un format particolare che offre interessanti e preziose chiavi di lettura sui temi maggiormente di attualità. La rassegna organizzata da Fondazione Courmayeur Mont Blanc ospita personalità del mondo dell’economia, della società e delle istituzioni: gli incontri si svolgeranno al Jardin de l’Ange, il “salotto all’aperto” di Courmayeur, in pieno centro, alle ore 18.00. Ognuno degli appuntamenti è stato accreditato ai fini della Formazione professionale continua dell’Ordine dei Giornalisti (2 crediti formativi per ogni incontro).

Lascia un commento