Connect with us

Ambiente & Turismo

In Italia il 22% dello smog é provocato dai trasporti

Published

on

Tempo di lettura: < 1 minuti

In Italia il 22% dello smog é provocato dai trasporti, 4 le città italiane tra le più inquinate d’Europa

di Alessandro Cammareri

I trasporti causano il 22% totale delle emissioni di CO2, 4 le città italiane nella lista con il tasso di inquinamento più alto in Europa: si tratta di Cremona, Pavia, Brescia e Vicenza dove la qualità dell’aria é anche estremamente scarsa.

Nell’ambiente urbano i 2 settori che incidono maggiormente sul tasso di inquinamento sono la mobilità ed il riscaldamento domestico.

In alcune città tuttavia anche l’inquinamento industriale e l’agricoltura hanno una notevole incidenza.

Per questi motivi da qui ai prossimi anni, per accelerare la transizione ecologica sarà centrale adottare misure che puntino davvero sulla mobilità sostenibile, elettrica, intermodale, di condivisione ripensando anche gli spazi urbani e puntando allo stesso tempo anche sull’efficientamento energetico bloccando la commercializzazione dei veicoli a combustione interna al 2030.

Il settore dei trasporti contribuisce fino al 22% al totale delle emissioni globali di gas climalteranti. Ma se combinassimo la transizione verso le energie rinnovabili con un passaggio generale ai veicoli a basso consumo —quali biciclette e mezzi di trasporto elettrici— potremmo contribuire in maniera decisiva alla riduzione delle emissioni globali di CO2» mette in evidenza Giorgio Mottironi, responsabile marketing di EnergRed.

Ma ad inquinare, anche le nostre case: ogni 115 mila appartamenti italiani producono ogni anno un milione di tonnellate di emissioni e ben 15 milioni di italiani vivono ancora oggi in abitazioni dalle caratteristiche energetiche più arretrate, arrivando oltretutto a sprecare mediamente oltre migliaia di euro l’anno per la loro gestione energetica.

Print Friendly, PDF & Email