Arte & Cultura

In Calabria un Giardino della Memoria per le vittime della ‘ndrangheta

By 27 Luglio 2014 No Comments

Il 29 luglio a Palmi l’assessore Caligiuri inaugura il ‘Giardino della memoria’: ‘la malavita organizzata si combatte con gli strumenti della cultura’



12345Roma. 27 luglio – “La malapianta della ‘ndrangheta si sconfigge con le azioni concrete e con la cultura, partendo dai comuni, che sono il primo livello di confronto tra Stato e cittadino, e dalla scuola, dove devono formarsi cittadini consapevoli e classi dirigenti responsabili”. Con queste parole l’assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri ha comunicato per martedì 29 luglio 2014 alle ore 17.00 all’Istituto ‘Luigi Einaudi” di Palmi l’inaugurazione del “Giardino della memoria” dedicato alle vittime della ‘ndrangheta. Caligiuri sta svolgendo in queste settimane la sua attivita’ istituzionale dal Comune di Palmi, per mettere in risalto il grande patrimonio culturale di una importante area della Calabria. Il “Giardino della memoria” delle vittime della ‘ndrangheta, promosso con una delibera della Giunta Regionale della Calabria e’ stato realizzato dall’Amministrazione Comunale di Palmi presso l’Istituto Superiore “Luigi Einaudi”. La manifestazione verrà introdotta con i saluti del Sindaco Giovanni Barone, del Vice Sindaco Giuseppe Saletta e della dirigente scolastica Carmela Ciappina. L’Assessore Caligiuri illustrerà l’iniziativa che e’ significativa per tutto il Paese e il giudice Nicola Gratteri interverrà per esporre la sua testimonianza. Prenderanno parte alla cerimonia autorità istituzionali e politiche, tra le quali il Vescovo di Oppido-Palmi Francesco Milito, il Presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa e l’assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Calabria Edoardo Lamberti Castronuovo.


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com