Connect with us
Azzera la bolletta

Italia

Il Festival del Turismo Responsabile

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

Torna IT.A.CÀ Migranti e viaggiatori, il festival del turismo responsabile, con tantissimi eventi proposti da Ecobnb, la community del turismo sostenibile, per imparare a viaggiare rispettando la bellezza di ciò che ci circonda. Ecco gli appuntamenti da non perdere a Parma e provincia!

festival turismoParma, 19 maggio – In un momento storico in cui molti settori economici hanno subito una battuta di arresto, il turismo ha dato invece solidi segnali positivi, generando in Europa più del 10 % del PIL e fornendo circa il 12% dell’occupazione. Un settore ampio e variegato al cui interno si declinano differenti forme di turismo. Tra queste il turismo responsabile si distingue per la cura e l’attenzione verso l’ambiente con il duplice obiettivo da una parte di tutelare le risorse naturali e culturali del territorio e dall’altra di promuovere una nuova dimensione del viaggio. É in questa cornice che si delinea IT.A.CÀ Migranti e viaggiatori, il festival del turismo responsabile giunto alla sua VII edizione “Alimentare il Viaggio” che quest’anno si terrà dal 22 maggio al 7 giugno partendo dall’Emilia Romagna e approdando in Trentino. Accanto al fitto programma che guiderà i partecipanti alla scoperta delle bellezze naturali e architettoniche del territorio si affiancano numerosi momenti di riflessione sul tema della sostenibilità ambientale e del turismo a impatto zero. A Parma il festival parte con la rassegna cinematografica ad ingresso gratuito “Paesaggi e Sguardi– Un buon rifugio in campo aspro”, in programma da giovedì 21 maggio a giovedì 4 giugno presso il cinema Astra d’Essai. Le proiezioni con al centro il tema del viaggio propongono scorci inediti su paesaggi e personaggi dell’Emilia Romagna regalando nuove prospettive con cui guardare il mondo. Tre gli incontri, accompagnati da eco-degustazioni e da dibattiti con i registi, e cinque i film proiettati: “Paese mio” di Riccardo Marchesini (21 maggio); “Gente d’Alpe” di Giovanna Poldi Allai, Filippo Lilloni, e Sandro Nardi (28 maggio); “Fungod” un lavoro antropologico su cercatori di funghi (28 maggio); “Centoquaranta pecore nere”, una raccolta di vite dei pastori (28 maggio); “Low Cost Flocks” di Giacomo Agnetti, a cui sono presenti Davide Papotti e Marco Aime, autori del libro “L’altro e l’altrove” (4 giugno). Il fine settimana del 23 e 24 maggio è all’insegna della bicicletta. In programma infatti due itinerari su due ruote: il primo lungo la ciclovia del Parco del Taro, da Collecchio fino alla Corte di Giarola, visitando i musei del cibo; il secondo nel parco naturale dello Stirone, da Fidenza a Salsomaggiore, alla scoperta delle sue bellezze naturali e dell’antico Castello di Scipione, conn pranzo a km zero in un’accogliente cascina locale. (http://ecobnb.it/blog/parma-weekend-bicicletta/). Sabato 23 maggio dalle 10.00 alle 13.00 un workshop e seminario di formazione sul turismo sostenibile e bike friendly presso la Corte di Giarola, Parco del Taro (Colecchio-Parma). L’incontro rivolto a bed & breakfast, agriturismi e alberghi mira sviluppare le competenze di web marketing di chi lavora nel campo del turismo, e ad approfondire temi sempre più attuali, come il turismo sostenibile e del cicloturismo. L’obiettivo è infatti quello di incrementare le capacità di promozione di un turismo responsabile e sensibile alle tematiche ambientali. Altro appuntamento da non perdere è L’Asino Ducale, domenica 24 maggio: una piacevole passeggiata con gli asinelli lungo il torrente Parma fino al magnifico Parco Ducale alla scoperta delle bellezze della città da un punto di vista insolito. L’innata dolcezza degli asinelli e la loro andatura lenta guideranno alla scoperta del paesaggio urbano e degli angoli di natura nel cuore storico della città. La passeggiata è rivolta ad adulti e bambini che a turno potranno cavalcare questi splendidi animali. Questi sono solo alcuni dei tanti appuntamenti parmensi del Festival del turismo responsabile It.a.cà, organizzati da Ecobnb (http://ecobnb.it), la community del turismo sostenibile, in collaborazione con il Comune di Parma, i Parchi del Ducato e numerose associazioni locali (Bicinsieme Fiab, Slowfood, Gli amici dell’Asino, Gastronauti, Le Città Invisibili, Cooperativa il Mappamondo e Camminafacile Nordicwalking Parma) pensati per riscoprire un modo di viaggiare rispettoso dell’ambiente, dei luoghi e delle comunità locali.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi