Italia

Il fallimento totale della falsa globalizzazione dei Paesi Democratici

By 9 Marzo 2020 No Comments

Non tutti i Virus vengono per nuocere. Da anni ci hanno raccontato  la meravigliosa favola della Globalizzazione che avrebbe dovuto portare unità, benessere e solidarietà tra i popoli

di Paolo Buralli Manfredi e Giuseppe Cossari . Melbourne – Australia  

Warren Buffet una volta affermò: “Solo quando la marea scende, si scopre chi stava nuotando nudo!” e la bassa marea per il mondo globalizzato è proprio il COVD19 che ha messo a nudo tutta la narrativa di questa magnifica globalizzazione voluta dagli Stati più avanzati e “Democratici”, che ci hanno raccontato per anni la meravigliosa favola della Globalizzazione che avrebbe dovuto portare unità, benessere e solidarietà tra i popoli.

Oggi possiamo affermare con prove inequivocabili che la globalizzazione ha fallito in ogni ambito della sua falsa narrazione e che per assurdo gli Stati più autoritari, chiamati così dagli Stati cosiddetti Democratici, hanno saputo reagire meglio e stanno dando la loro disponibilità per aiutare tutte le Nazioni che si trovano in emergenza per questa pandemia economica in corso e sanitaria ormai alle nostre porte.


I Cubani danno la loro disponibilità a fornire un valido farmaco, farmaco utilizzato ora dai Cinesi, che sta guarendo i malati di COVID19, la Cina invia in Italia materiale per i medici che da più di venti giorni gestiscono al meglio questo enorme problema che ha colpito diverse regioni italiane, va detto, neanche a farlo apposta proprio quelle più produttive per l’Italia.

Ma torniamo a tutte le Nazioni Occidentali e non che avevano sposato ed abbracciato con favore la globalizzazione per il benessere mondiale e che in queste ultime settimane sono emerse nella loro totale nudità, privi di quelle vesti che sfoggiavano qualche settimana prima dell’arrivo del COVID19, vesti acquistate dai globalizzatori del mondo, che rappresentavano la solidarietà, lo scambio economico finanziario, l’umanità, la prosperità tra i popoli e la libera circolazione delle persone.

E proprio come nel sottotitolo “ Non tutti i virus vengono per nuocere”, è bene che tutti noi spostiamo nel File “ da non dimenticare”, tutto quello che sta succedendo oggi, quando un giorno i globalizzatori torneranno ben vestiti a dirci che la Nazione per usufruire dei vantaggi della globalizzazione deve cedere la propria sovranità, che per stare con i globalizzatori è bene non possedere la propria moneta, che la Sanità è corretto che la gestisca il privato, quindi, è giusto tagliare gli investimenti alla parte pubblica che, ricordiamo, è quella che sta svolgendo un lavoro eccellente da più di 20 giorni in Italia.

Quali cose non dovranno essere dimenticate? Non bisognerà dimenticare che, chi ha imposto le regole dell’austerità in Europa distruggendo interi popoli ed economie ha taciuto il paziente zero, che ha fatto partire il contagio nell’area europea, non bisognerà dimenticare che l’Unione Europea non ha mosso un dito per le Nazioni in difficoltà, non bisognerà dimenticare che chi come la Cina ha la sovranità monetaria, non ha chiesto l’elemosina per ottenere denaro per supportare l’economia nazionale a nessuno e ha iniettato miliardi di dollari per sostenere la propria economia che a meno di un mese dal disastro coronavirus si sta incominciando a muovere.

Non bisognerà dimenticare che Nazioni vicine e lontane hanno chiuso le frontiere cercando di mettere in difficoltà i Paesi più colpiti, non bisognerà dimenticare che nonostante la pandemia gli eserciti continuano con le loro esercitazioni belliche, non bisognerà dimenticare che le Nazioni che hanno la Sanità totalmente privata o mista a maggioranza privata, non hanno fatto i dovuti controlli facendo aumentare i contagi in tutto il mondo, non bisognerà dimenticare che gli Stati come Cuba che hanno l’embargo si sono aperti al mondo per aiutare le Nazioni in difficoltà.

Chiudiamo con questa frase che vi consigliamo di tenere custodita nel vostro cervello in quel File intitolato “Da non dimenticare” che recita: “ RICORDATEVI, l’Europa ha tradito i suoi fondatori, dimostrando che non esiste se non solo per arricchire i globalizzatori del mondo che hanno un unico interesse: arricchirsi sempre di più a discapito delle popolazioni e ricordatevi che la sovranità di un popolo è l’unica cosa che fa di un popolo una NAZIONE!”


Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]