Connect with us

Attualità

I giovani al centro dell’edizione 2024 del Premio Riccardo Bramante

Published

on

Tempo di lettura: 4 minuti

L’evento si è tenuto a Palazzetto Mattei in Villa Celimontana a Roma, dove sono intervenute anche numerose Personalità della Cultura. Focus della Cerimonia sono stati i Giovani

Premi e Riconoscimenti sono stati consegnati alla presenza di un centinaio di selezionati ospiti fra cui importanti figure istituzionali e della società civile.

La Presidente del Premio Riccardo Bramante, Ester Campese, ha accolto i numerosi ospiti, aprendo la Cerimonia del 29 gennaio 2024, con il Segretario Generale della Società Geografica Italiana, Rossella Belluso, che ha ospitato l’evento, in quanto patrocinante, nella meravigliosa cornice di Palazzetto Mattei, in villa Celimontana a Roma.
La Senatrice Alessandra Gallone ha poi, attraverso un video messaggio, portato il saluto del Ministro dell’Università e della Ricerca, Senatrice Anna Maria Bernini, plaudendo l’iniziativa.

La Presidente del Premio Riccardo Bramante, Ester Campese, ha poi introdotto il Panel composto dalla dirigente scolastica e scrittrice Fabia Baldi che ha presentato a sua volta tre giovani: Alessandra Asar, Anna Mandara e Dario De Martis del Liceo Sandro Pertini di Ladispoli che hanno affiancato il Panel di presentazione. Con loro il giornalista Maurizio Moretti, il quale ha preso parte all’organizzazione del Premio con Guido Campese, autore del libro biografico intitolato “Riccardo Bramante – Storia di un Gentiluomo”, parte integrante del Premio.

Gli aspetti della Cultura a cui si è ispirato il Premio Riccardo Bramante Edizione 2024, sono stati l’Editoria, Giornalismo, e le Arti Visive.

Il Premio per l’Editoria, consistente nella pubblicazione di un testo di diritto internazionale, patrocinato dall’avvocato Patrizia Valeri e Fides Edizioni, che ne ha curato i servizi editoriali, è stato assegnato a Simone Pasquini, un giovane che già a soli ventisei anni è alla seconda laurea in Scienze Storiche, definendo così un Percorso di Eccellenza.

La consegna è stata fatta dalla Presidente Ester Campese con il Prof. Gianluigi Rossi – Professore emerito di “Storia dei trattati e Politica Internazionale” e di “Storia ed Istituzioni dei Paesi Afro-Asiatici” presso l’Università “La Sapienza” di Roma e Direttore dell’Osservatorio Mediterraneo – Istituto San Pio V. Riceve per il suo contributo alla Cultura e ed alla Storia a cui è stato attribuito un riconoscimento, consistente in una moneta celebrativa coniata appositamente per la Cerimonia.

A seguire è stato consegnato un Attestato di partecipazione a Clarissa Giannaccari, giovane Giurista e Mediatore Civile, la quale ha ricevuto anche la possibilità di partecipare, come docente, ad un corso di Giornalismo. Possibilità offerta da una vera e propria istituzione nell’ambito della cultura, nella persona di Tommaso Polidoro, Consigliere Nazionale della F.N.S.I. (Federazione Nazionale della Stampa Italiana) che riceve anche lui il Riconoscimento, dal Premio Riccardo Bramante, per il suo contributo al Giornalismo e alla Divulgazione Culturale.

Nella sezione dedicata alle Scienze ed Istituzioni sono stati consegnati i Riconoscimenti dal Premio Riccardo Bramante anche al Prof. Ezio Mesini e all’On. Fabrizio Santori

Il Premio per il Giornalismo, consistente in un Master in Giornalismo, Editoria e Management Culturale, presso l’Università La Sapienza di Roma, è stato patrocinato da Generali Assicurazioni, con i mandatari di Roma-Boccea, Calisti Giuseppe e Federico. La dott.ssa Faggiolani Chiara, Direttrice del Master, presente all’evento, comunicherà, dopo l’esame di ammissione, il nome dello studente scelto. L’attestato di assegnazione è stato consegnato alla Dott.ssa Faggiolani alla presenza del Presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, Dott. Guido D’Ubaldo, a cui è stato attribuito un Riconoscimento dal Premio Riccardo Bramante, per l’impegno profuso negli oltre trent’anni da giornalista professionista.

Nella sezione dedicata alle Giornalismo sono stati consegnati i Riconoscimenti dal Premio Riccardo Bramante anche a  Roberto Rossi, Manuela Biancospino, Fausta Speranza, Manuela Lucchini e Margerita Romaniello in qualità di Presidente della Lucana Film Commission.

Un’altra giovane, a cui è stato consegnato un Attestato di partecipazione è stata Gloria Maccaroni, Docente d’Immagine in Esr Italia (Ecole Superieure de Relooking), la quale riceve anche la possibilità di partecipare ad uno stage nel mondo dello spettacolo da parte di Nicola Ragone, cineasta dallo straordinario percorso professionale ed esponente di primo piano del cinema italiano indipendente, il quale riceve a sua volta il Riconoscimento dal Premio Riccardo Bramante, per il suo contributo al cinema.

Tra gli ospiti d’onore un’attrice di riconosciuta fama internazionale, Paola Gassman, che riceve il Riconoscimento dal Premio Riccardo Bramante alla Carriera, per il suo contributo a Teatro e Cinema.

Nella sezione dedicata alle Arti Visive sono stati consegnati Riconoscimenti dal Premio Riccardo Bramante anche al Regista, Attore, Autore di Teatro, Musicista e Operatore Culturale Renato Giordano, a Francesco Branchetti e Dario Ballantini – eclettico interprete di rapporti e connessioni tra pittura, teatro, scultura ed arti visive.

Numerose Personalità sono state presenti fra cui alcuni hanno presenziato a ottobre alla Presentazione del Premio Riccardo Bramante, il giornalista Antonio Fugazzotto, la presidente dell’IWC Nella Cirinnà, il Colonnello Bartolomeo Casu e nuovi amici del Premio Riccardo Bramante fra cui: il Rettore Vicario Università Cassino Giulia Orofino e tanti altri.

L’evento è stato seguito in presenza da numerosa Stampa qualificata, agenzie di stampa, troupe televisiva, giornalisti e fotografi.

Credit Photo Mario Giannini

f Facebook Premio Riccardo Bramante

in Instagram PremioRiccardoBramante

Print Friendly, PDF & Email