Diritti umaniPrimo piano

Gb, 14 enne suicida dopo minacce e bullismo on line

By 6 Agosto 2013 24 Agosto, 2013 No Comments

Hannah Smith

 Nuovamente coinvolto il social network lettone ask.fm.

Roma, 6 agosto – Non ha retto agli atti di bullismo on-line, agli inviti al suicidio ed alle minacce di altri anonimi navigatori del social network ask.fm, e si è impiccata.  Hannah Smith, una 14enne inglese, è stata trovata senza vita nella sua casa  di Lutterworth,  paese di circa 8.000 abitanti della contea di Leicestershire, dopo mesi di molestie da parte di troll anonimi. Tra le varie molestie di cui era vittima Hannah, l’invito a bere la candeggina o l’augurio di ammalarsi di cancro. 


Il padre non si da pace. Utilizzando facebook ha voluto invitare gli altri genitori a vigilare sui propri figli vietando loro la navigazione sul sito lettone, già noto per il coinvolgimento, solo quest’anno, nella morte di altri 4 adolescenti e soprannominato “il paradiso degli stalker”. I genitori della 14enne, tramite le autorità britanniche, hanno ufficialmente chiesto la chiusura del social network,

 

 

 

Lascia un commento

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]