Arte & Cultura

FilippoLaVaccara-Ipermetafisica, la mostra a Palazzolo che va oltre la realtà

By 18 Giugno 2020 No Comments

Dal 14 luglio al 9 agosto, sarà possibile visitare la mostra: FilippoLaVaccara-Ipermetafisica, nello spazio San Sebastiano Contemporary a Palazzolo. Un omaggio all’arte metafisica del Novecento, per far riflettere su dinamiche esistenziali e apparentemente semplici.

Il senso del mistero fa capolino nelle piume color cobalto di un pavone, in una testa in terracotta e nelle corna di un cervo simili a delle ramificazioni che puntano al cielo; tutti aspetti e sembianze di un mondo che va oltre la normale percezione. Questi, sono solo alcuni dei particolari artistici delle opere di Filippo La Vaccara nella mostra personale: FilippoLaVaccara-Ipermetafisica, dal 14 luglio al 9 agosto a Palazzolo, nello spazio “San Sebastiano Contemporary -Casa Bramante”. L’esposizione, curata da Mercedes Auteri e Aldo Premoli, esprime già dal titolo un significato emblematico: “hyper” “metà” “tà” “physikà” (in greco: più in alto e oltre la fisica), inteso come un viaggio oltre la realtà, nato come un omaggio alla metafisica del Novecento e ad i suoi artisti: da De Chirico, a Carrà fino a De Pisis.

Nello spazio di 140 metri quadrati, le opere diventano presenze ed insieme medium di un’idea nata: “Dopo aver visitato lo spazio a Palazzolo -dice Filippo La Vaccara- e scelto quelle opere che, secondo me, meglio andavano a conviverci. Il titolo della mostra è un flusso di parole, che ricorda quello dei pensieri ed il messaggio è  quello di riflettere e ritrovarsi attorno l’arte e creare un momento significativo, come avviene quando si ascolta una musica che piace. La mostra -conclude- e le opere creano un fulcro di attrazione, sono un calamita che chiama, che sviluppa curiosità e passione, che può essere formativa per il nostro pensiero e la vita stessa”. A far parte delle ultime creazioni dell’artista: diversi dipinti su tela e carta, alcune sculture leggere, tutte protagoniste dello spazio per destare riflessioni sulle questioni esistenziali e su quelle apparentemente più semplici e insignificanti, attraverso una prospettiva ribaltata, un dettaglio, un’ombra fuori posto.

 



Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]