Connect with us
Azzera la bolletta

Arte & Cultura

Eleonora Danco al Teatro Tor Bella Monaca

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

[AdSense-A]

 

Giovedì 15 Settembre  alle 21 proiezione del film “N-CAPACE” e incontro con la regista

senza-titolo-3

Il film cult che ha suscitato l’entusiasmo del pubblico e della critica che lo ha definito una novità assoluta nel panorama italiano “N-CAPACE” giovedì 15 settembre alle ore 21 approda al Teatro Tor Bella Monaca all’interno della rassegna di cinema “Impressioni di settembre” per una serata interamente dedicata all’autrice, interprete e regista Eleonora Danco, presente in sala per un incontro con il pubblico.N-CAPACE” è stato girato anche a Tor Bella Monaca con alcuni ragazzi del quartiere come protagonisti. Presentato da Bibi Film in collaborazione con Rai Cinema “N-CAPACE” è stato premiato con due Menzioni Speciali al 32° Torino Film Festival e designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici SNCCI, candidato anche al David di Donatello e ai Nastri D’argento 2015Volevo che le persone prese dalla strada diventassero attori della loro vitaafferma la regista, scrittrice, attrice e performer Eleonora Danco – i corpi sono diventati delle installazioni cinematografiche. Un lavoro tanto studiato allo stesso tempo performativo. Non è un film che racconta ma che esprime in modo diretto e intimo la vita. Per le immagini ho cercato sempre il limite tra gli uomini e la realtà. Lo sfondo della nostra vita. Tutto doveva essere diretto d’impatto, quanto sospeso. Ma senza trucchi, passando da un rapporto intenso e di grande concentrazione, è stato come fare un lungo quadro, mi sono ispirata alla pittura di Giorgio De Chirico, e allo spiazzamento divertente del Surrealismo del cinema di Buñuel. La musica è un elemento molto importante del mio lavoro, mi interessava l’elettronica del maestro Markus Acher, dei Notwist, tra i gruppi più innovativi di elettronica a livello mondiale. Markus con le sue composizioni ha saputo rendere ed esaltare la tensione e l’emozione che cercavo per il filmUna regista si aggira tra Roma e Terracina, dove vive l’anziano padre, vaga tra mare e città, campagna e periferia. Parla solo con adolescenti e anziani, compreso suo padre. Vuole sapere della scuola il sesso la morte.Le domande diventano uno spunto per creare delle performance, installazioni. I luoghi uno scenario tra sogno e realtà. La regista è un’ Anima in pena, in lotta con la sua memoria, appare con un letto e in pigiama, nelle stazioni per la strada. A tratti con un piccone in mano vorrebbe distruggere la nuova architettura che ha tradito i suoi ricordi. Spazio della Rete Teatri in Comune di Roma Capitale, il Teatro Tor Bella Monaca è diretto da Alessandro Benvenuti. La programmazione artistica e i servizi connessi sono affidati all’ATI composta dalle Associazioni Seven Cults (diretta da Filippo D’Alessio), La Casa dei Racconti (da Duccio Camerini) e il Teatro Potlach (da Pino Di Buduo), vincitrici dell’Avviso Pubblico “Rete Teatri in Comune” emanato dal Dipartimento Cultura per l’affidamento in concessione della programmazione con lo scopo di stimolare la crescita culturale del tessuto cittadino, valorizzare le realtà artistiche e creative locali e non. La gestione dello spazio è in collaborazione con Zètema Progetto Cultura. Le iniziative estive sono realizzate in collaborazione con la SIAE.

Print Friendly, PDF & Email
Apollo Mini Fotovoltaico
Serratore Caffè

Questo si chiuderà in 0 secondi