Connect with us

Attualità

Egitto, a Roma manifestazione pro Morsi davanti l’ambasciata

Pubblicato

il

Tempo di lettura: < 1 minuto

ambasciata EgittoAlcuni militanti della fratellanza islamica sono scesi in piazza per chiedere la riabilitazione  del presidente deposto.

Roma, 13 luglio – Dopo le manifestazioni milanesi del 1 e 10 luglio scorso, di stampo opposto, anche a Roma alcuni militanti della fratellanza islamica sono scesi in piazza per chiedere la riabilitazione in Egitto del presidente deposto Mohamed Morsi. Nel pomeriggio di oggi circa 50 persone, quasi appartenenti alla moschea El Huda del quartiere di Centocelle, si sono radunate di fronte all’ingresso dell’ambasciata egiziana di via Salaria, rivendicando la liceità dell’elezione di Morsi.

Muniti di bandiere egiziane e cartelli con la scritta “potere al popolo”, hanno scandito slogan contro El Baradei, ritenuto un usurpatore di poteri e, rivolgendosi ad alcuni addetti alla sicurezza dell’ambasciata, hanno chiesto loro di schierarsi con il popolo. La manifestazione, comunque assolutamente pacifica, ha fatto rilevare la presenza di numerose donne, quasi tutte velate, che sono sembrate al centro della piccola rivolta romana. Alcune di loro hanno assicurato che vorranno far sentire la loro voce anche nei prossimi giorni per sostenere, anche attraverso una raccolta di firme da consegnare all’ambasciatore egiziano in Italia, la volontà dei “veri musulmani” di sostenere il presidente Morsi.