Connect with us

Attualità

Dall’Italia all’Australia in volo no-stop— From Italy to Australia non-stop

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 6 minuti
di emigrazione e di matrimoni

Dall’Italia all’Australia in volo no stop

Lo scalo di Fiumicino sarà la porta d’ingresso in Europa Continentale, con il primo collegamento diretto dall’Australia nella storia dell’aviazione civile.

Ricordo fin troppo bene il primo viaggio in Italia da sedicenne nel 1972, Adelaide-Sydney-Hong Kong-Bangkok-Bombay (ora Mumbai) -Bahrein-Roma. Siamo arrivati a Fiumicino logorati e stressati da quel volo interminabile. Per fortuna quei giorni ora sono finiti con la notizia che farà felici i viaggiatori tra la Terra Australe ed il Vecchio Continente, soprattutto quelle famiglie separate da decine di migliaia di chilometri che potranno viaggiare in modo più diretto e comodo. 

Partendo dal 21 giugno 2021 la compagnia di bandiera australiana Qantas offrirà un volo inedito, Roma-Australia senza tappa intermediaria, con il primo approdo a Perth per poi proseguire a Sydney. I voli inizieranno in tempo per permettere ai nostri amici e parenti in Australia di godere il loro inverno sotto il sole dell’estate italiana.

Questa prima rotta diretta tra l’Australia e l’Europa Continentale dimostra benissimo gli sviluppi tecnologici nel corso dei decenni, con aerei inimmaginabili nel 1922 quando i fratelli australiani Ross e Keith Smith sul Vickers Vimy targata G-EAOU, un’ex bombardiere della Grande Guerra, volarono gli oltre 22mila chilometri dall’Inghilterra in Australia in 27 giorni e 20 ore. Quell’aereo storico non volò più ed è ora fieramente in mostra all’aeroporto di Adelaide in Australia, la città di nascita dei fratelli.  

Questa nuova rotta storica è resa possibile dal nuovo Boeing 787/900 Dreamliner configurato da Qantas per offrire servizi dedicati per il lungo viaggio con 42 posti in Business Class, 28 in Premium Economy e 166 in Economy Class per un totale complessivo di 236 post.

La decisione di istituire questa rotta è il frutto di decenni di collaborazione tra Qantas e gli Aeroporti di Roma, con la partecipazione delle principali istituzioni nel campo dei due paesi che premia la volontà di tutti di fare avvicinare i due paesi, anzi i due continenti, in ogni senso.

Una volta arrivato a Roma il futuro turista potrà prendere altri voli da Fiumicino per 15 altre destinazioni italiane come Firenze, Milano e Venezia, oppure utilizzare le compagnie partner per proseguire verso altri centri importanti europei come Atene, Barcellona, Francoforte, Nizza, Madrid e Parigi.

In questo modo l’Australia e l’Italia hanno mostrato come la tecnologia moderna è capace di domare la tirannia della distanza che è l’eterno tormento non solo degli emigrati, ma anche di chi vuole fare affari, oppure fare il turista, in Europa in un periodo in cui abbiamo l’obbligo di guardare avanti oltre al periodo tormentato dal Covid-19.

“Da quando le frontiere hanno riaperto,” ha dichiarato Alan Joyce, CEO del gruppo Qantas “abbiamo subito riscontrato una forte domanda da parte della nostra clientela di scoprire nuove destinazioni. La ripresa del traffico e la richiesta di un maggior numero di collegamenti a seguito della pandemia ha reso ancora più attrattivi e desiderabili i collegamenti diretti da e per l’Australia in un contesto in cui abbiamo imparato a convivere con il virus e le sue varianti.

“Dopo le restrizioni degli ultimi anni è ora il momento ideale per Qantas di rinvigorire il proprio network internazionale ed esplorare nuove opportunità di mercato. La nuova rotta porterà nuovi visitatori in Australia rafforzando l’Industria del turismo interno. L’Australia gode di una reputazione globale come un Paese amichevole, sicuro ed attraente meta turistica, e volando direttamente da Roma i visitatori potranno sperimentare lo “Spirito Australiano” ancor prima di arrivare.”

“Con grande orgoglio – ha dichiarato Marco Troncone, CEO di Aeroporti di Roma – oggi celebriamo l’Italia quale paese di approdo del primo volo diretto di sempre dall’Australia verso l’Europa continentale. Roma e l’Italia danno così un grande segnale di fiducia e ripresa, confermando l’attrattività del più grande mercato in termini di volumi tra l’Australia e l’Europa Continentale, con circa 500.000 passeggeri che nel 2019 hanno volato tra i due paesi con scalo intermedio.

“Questo importante traguardo è il risultato di una lunga collaborazione tra Qantas e ADR con il supporto delle Istituzioni Nazionali, ed è solo l’inizio di un percorso che rafforzerà le già rilevanti relazioni sociali ed economiche tra l’Australia e l’Italia, facilitando lo sviluppo della mobilità dei passeggeri e delle merci nel prossimo futuro”.

 

di emigrazione e di matrimoni

From Italy to Australia non-stop

by Gianni Pezzano

Fiumicino Airport will be the gateway into Continental Europe with the first direct flight from Australia in the history of civil aviation.

I remember all too well the first trip to Italy as a sixteen year old in 1972, Adelaide-Sydney-Hong Kong-Bangkok-Bombay (now Mumbai)-Bahrain-Rome. We reached Fiumicino exhausted and stressed by that interminable flight. Fortunately those days are now over with news that will make travellers between the Southern Land and the Old Continent happy, especially those families separated by tens of thousands of kilometres that they will be able to travel in a more direct and comfortable way.

Starting from June 21, 2021 the Australian national company Qantas will offer an unprecedented flight from Rome to Australia without an intermediate stop with the first landing in Perth to then continue to Sydney. The flights will begin in time to allow our relatives and friends in Australia to enjoy their winter under Italy’s summer sun.

This first direct route between Australia and Continental Europe demonstrates very well the developments in technology over the decades with aircraft that were unimaginable when the Australian brother Ross and Keith Smith on their Vickers Vimy G-EAOU, a former bomber of the Great War, flew more than twenty thousand kilometres from England to Australia in 27 days and 20 hours. That historic plane never flew again and is now proudly on display in the airport of Adelaide, Australia, the birthplace of the two brothers.

This new historic route was made possible by the new Boeing 787/900 Dreamliner configured by Qantas to offer dedicated services for the long flight with 42 Business class seats, 28 in Premium Economy and 166 in Economy class for a total of 236 seats.

The decision to establish this route was the result of decades of collaboration between Qantas and Aeroporti di Roma (Rome Airports) with the participation of the main institutions in the field of the two countries that rewards everyone’s willingness to bring the two countries, indeed the two continents, closer in every way.

Once in Rome future tourists will be able to take other flights from Fiumicino to 15 Italian destinations such as Florence, Milan and Venice or to use partner companies to proceed to other major European centres such as Athens, Barcelona, Frankfurt, Nice, Madrid and Paris.

In this way Australia and Italy have shown how modern technology is capable of taming the tyranny of distance that is the eternal torment not only of migrants but also of those who want to do business, or to be tourists, in Europe in a period in which we have an obligation to look forward beyond the period plagued by Covid-19.

“Since the borders reopened,” declared Alan Joyce, CEO of the Qantas Group, “We immediately encountered strong demand from our customers to discover new destinations. The resumption of air traffic and the demand for a greater number of connections following the pandemic have made the direct connections to and from Australia more attractive and desirable in a context in which we have learnt to live with the virus and its variants.

“After the restrictions of recent years now is the ideal time for Qantas to reinvigorate its international network and explore new market opportunities.  The new route will bring new visitors to Australia strengthening the internal tourism industry. Australia enjoys a worldwide reputation as a friendly, safe and attractive tourist destination and by flying directly from Rome the visitors will be able to experience the “Australian Spirit” even before arriving.

“With great pride,” declared Marco Troncone, CEO of Aeroporti di Roma, “Today we celebrate Italy as the country of the landing point of the first ever flight from Australia to continental Europe. In this way Rome and Italy give a great signal of faith and recovery, confirming the attractiveness of the biggest market between Australia and Continental Europe in terms of volume with about 500,000 passengers who flew between the two countries with an intermediate stop in 2019.

“This important milestone is the result of long collaboration between Qantas and ADR with the support of the National Institutions and is only the start of a path that will strengthen the already important social and economic relations between Australia and Italy, facilitating the development of the mobility of passengers and goods in the near future”.

Print Friendly, PDF & Email