Cultura. Più di 18mila ingressi per la prima ‘Domenica al Museo’ d’autunno

By 5 ottobre 2015Arte & Cultura

Sono stati 18mila e cinquecento i milanesi che hanno passato una domenica all’insegna della cultura alla o nei musei civici aperti gratuitamente


castello-sforzesco-milano, 5 ottobre 2015 – La ‘’ piace ai milanesi che anche per questo appuntamento di ottobre hanno fatto registrare numeri altissimi. Sono stati più di 18mila infatti gli ingressi per quello che è il terzultimo appuntamento prima di dicembre, quando è previsto il termine della sperimentazione nazionale. Sono stati 18mila e cinquecento i milanesi che hanno passato una domenica all’insegna della cultura alla Pinacoteca di Brera o nei musei civici aperti gratuitamente.  Dal all’Acquario Civico, dal Museo di Storia Naturale al passando per Palazzo Morando, la Galleria d’Arte Moderna, il  Museo della Pietà Rondanini, la Casa Museo Boschi Di Stefano, lo Studio Museo Francesco Messina. Quasi settemila gli ingressi alle sale del Castello Sforzesco che si conferma come uno dei luoghi più apprezzati delle città da turisti e milanesi dove era possibile visitare gratuitamente  la mostra “D’après Michelangelo. La fortuna dei disegni per gli amici nelle arti del Cinquecento”, appena inaugurata nei nuovissimi spazi espositivi dell’antico Ospedale Spagnolo. Grande successo con più di 3.500 ingressi al Museo del Novecento dove è stata inaugurata oggi la mostra “Omaggio a Bruno Maderna. Musicista europeo”, iniziativa realizzata all’interno del 24° Festival Milano Musica dedicato appunto alla figura di questo protagonista dell’avanguardia musicale del secondo dopoguerra. Sempre più apprezzato, infine, il Museo di Storia Naturale, amatissimo dai bambini, che nella sola giornata di oggi ha visto il passaggio di oltre 3mila persone. Il prossimo appuntamento con ‘Domenica al Museo’ è per il primo fine settimana di novembre, ma l’accesso ai musei civici è libero anche in tutti gli altri giorni dell’anno acquistando la che, al costo di 35 euro, permette l’ingresso gratuito per un anno – calcolato a partire dalla data di emissione – in tutte le sedi museali e il biglietto ridotto alle mostre promosse e organizzate nelle sedi espositive del Comune di Milano. Chi si ferma in città per pochi giorni potrà invece utilizzare il biglietto turistico che, al costo di 12 euro, consente l’ingresso a tutti i musei civici per tre giorni a partire da quello di emissione.

Lascia un commento