Connect with us

Salute

Coronavirus, il senatore Siclari (FI): il ministro Speranza riferisca al Parlamento su pericolo pandemia

Published

on

Tempo di lettura: 2 minuti

L’allarme del senatore Marco Siclari(FI): “il silenzio del Governo in Italia sul virus che corre in Cina è inquietante”

“Con decine di migliaia di cinesi che arrivano dalla Cina in Italia ogni giorno, è inquietante che nel nostro Paese i controlli siano solo a Fiumicino e solo per chi arriva dalla città di Wuhan e non da tutta la Cina” così il senatore di Forza Italia Marco Siclari capogruppo in Commissione Salute, esprime la grave preoccupazione per la veloce diffusione del coronavirus in Cina e nel mondo, e chiede al ministro Speranza di riferire quali misure di emergenza intende adottare per evitare il pericolo pandemia. “Morto il primo medico che curava i malati a Hubei – specifica Siclari in un comunicato diffuso anche sui social – In Cina le città isolate coprono un territorio di 57milioni di abitanti a rischio infezione, una popolazione pari quasi a quella del nostro Paese. Gli Stati Uniti stanno già organizzando il rimpatrio di tutti gli americani, la Francia sta valutando la stessa operazione”.

In pochi giorni abbiamo assistito ad un aumento di numero di persone infettate e decedute che si raddoppia di giorno in giorno, il pericolo è davvero serio per ogni paese. “Il periodo di incubazione, asintomatico, sembra essere 14 giorni – spiega Siclari, che oltre al ruolo poltico è un medico – e oltretutto è accertato che questo virus si nasconde in pazienti senza sintomi mantenendo l’azione di contagio. Non sono sufficienti controlli a Fiumicino effettuati solo sulla temperatura corporea dei cinesi in arrivo”.

“Occorre prevenire la pandemia e chiedo al ministro Speranza di rendere il nostro paese protagonista di buone prassi anche dando indicazioni alle altre nazioni della Ue, tenuto conto che in Francia sono già stati accertati tre casi di contagio, per ora sotto controllo medico” continua Marco Siclari, e richiamando alla memoria il periodo in cui l’Italia seppe trovare le giuste soluzioni per arginare il pericolo Sars,  chiede al ministro Speranza di : “predisporre misure più rigorose per prevenire l’arrivo del virus in Italia, coinvolgendo tutti gli aeroporti; attivare il Piano per le Pandemie tra le regioni d’Italia; prevedere una Unità di Crisi finalizzata a predisporre le misure d’emergenza per fronteggiare i pericoli derivanti dalla possibile presenza del nuovo Coronavirus”. Ma soprattutto Marco Siclari chiede al ministro della Salute di informare il Parlamento ed i cittadini sul suo operato a tutela della popolazione.

Print Friendly, PDF & Email