Connect with us

Ambiente & Turismo

COP 26 sul clima di Glasgow: Ecoitaliasolidale presente con due dossier sul cambiamento climatico

Pubblicato

il

Tempo di lettura: 2 minuti

Alla 26ma conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021 le proposte di Ecoitaliasolidale

Azzerare le emissioni nette a livello globale entro il 2050 e puntare a limitare l’aumento delle temperature a 1,5°C; adattarsi per la salvaguardia delle comunità e degli habitat naturali; mobilitare i finanziamenti e collaborare. Sono questi i punti principali per cui COP 26 (conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021) sul clima di Glasgow chiede in questi giorni risposte concrete ed efficaci. Obbiettivi strettamente necessari ed urgenti perché come dichiarato dal premier inglese Boris Johnson ‘Manca un minuto a mezzanotte  e dobbiamo agire adesso’, ragione per cui l’Italia è entrata in partnership con il Regno Unito nell’organizzazione dell’evento mondiale in Scozia, per realizzare alcuni punti imprescindibili se si vuole salvare il pianeta: accelerare il processo di fuoriuscita dal carbone, ridurre la deforestazione, accelerare la transizione verso i veicoli elettrici, incoraggiare gli investimenti nelle rinnovabili

‘Alla COP 26 sul clima di Glasgow tra le sigle di associazioni presenti come osservatori ai lavori per la mitigazione climatica c’è anche il movimento ambientalista Ecoitaliasolidale, nato a Roma da oltre 10 anni che si batte non solo per la difesa dell’ambiente naturale, ma anche per offrire una dignitosa qualità di vita alle persone, in particolare a quelle che a causa dei cambiamenti climatici è obbligata a cercare nuove terre.

Il dipartimento scientifico di Ecoitaliasolidale, diretto dal Prof. Ennio La Malfa, fra i padri fondatori dell’ambientalismo italiano, ha prodotto 2 brevi dossier che trattano del problema del riscaldamento globale e dell’influenza del clima sulla storia dell’uomo. Questi due Dossier sono a disposizione gratuitamente di chi volesse approfondire il tema climatico terrestre in concomitanza con i lavori a Glasgow’. E’ quanto dichiara in una nota a margine dell’evento in corso il Presidente del Movimento Ecologista Ecoitaliaasolidale, Piergiorgio Benvenuti.

Chi è interessato può richiederli direttamente a: Ecoitaliasolidale2020@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email