Conferenza mondiale dell’Onu sul clima in Polonia. Urgente abbattere le emissioni di CO2

By 3 dicembre 2018Mondo, Primo piano

Inizia oggi la Conferenza mondiale sul clima dell’Onu, che si tiene a Katowice in Polonia: due settimane di negoziati per dare vita alle linee guida per rendere operativo l’Accordo di Parigi

di Dania ScarfallotoGirard

resp. Osservatorio Ambiente Lidu onlus


Ci saranno tutti i rappresentanti dei Paesi che partecipano a Cop24, alla Conferenza mondiale sul clima dell’Onu, che si tiene a Katowice in Polonia dal 3 al 14 dicembre.

L’obiettivo della nuova conferenza sul clima dell’Onu è in 11 giorni di maratona ambientale i partecipanti ( 200 paesi) dovranno sintetizzare in un documento ( linee guida) le modalità grazie a cui rendere operativo, dal 2020, l’accordo di Parigi.

Speriamo che questo serva a qualcosa! La realtà è che i cambiamenti climatici stanno procedendo più velocemente rispetto alle nostre azioni. Studi recenti dicono che la concentrazione di gas serra nel mondo non è mai stata così alta.


Le conseguenze sono più gravi di quello che avevamo immaginato. E le manifestazioni del fenomeno sono peggiori anche delle previsioni scientifiche più gravi. Lo vediamo ovunque. Dai disastri naturali all’oceano Artico, dai ghiacciai alla temperatura del mare.

Parlano tutti con un senso di urgenza ma servirà a qualcosa?

Il fatto è che il problema di dimezzare la quantità di CO2 immessa in atmosfera in un paio di anni è un obiettivo ormai irrealizzabile. E’ stato rilevato da uno studio recente che, nonostante gli impegni assunti nelle recenti conferenze sul clima, la quantità di emissioni di CO2 è tornata ad aumentare negli ultimi anni dopo che si era stabilizzata per qualche anno.

Tutto questo non fa ben sperare, c’è una grande differenza tra il dire e il fare, se si pensa anche alla grande contraddizione di fare una Conferenza mondiale dove ha sede una delle più grandi aziende del settore del carbone.

E il governo polacco non ha intenzione di cambiare le cose anzi ha addirittura annunciato di costruirne una nuova. Ma come è possibile?Il mondo ha bisogno urgentemente di un cambio di marcia, non di continui passi indietro: per combattere i cambiamenti climatici bisogna abbattere le emissioni e bisogna farlo nel più breve tempo possibile.

Lascia un commento