Connect with us

Attualità

Christmas World: l’evento della Capitale da non perdere assolutamente!

Published

on

Tempo di lettura: 3 minuti

Presso il Galoppatoio di Villa Borghese quest’anno è stato allestito “Christmas World”: uno spazio interamente dedicato alla magia del Natale, ambientato nelle principali capitali europee, fino a giungere a Tokio, New York e al polo nord, dove sara’ possibile visitare il villaggio di Babbo Natale

 di Damiana Cicconetti

All’interno di Villa Borghese e, più precisamente, presso il Galoppatoio, quest’anno si respira la magia del Natale: fino all’8 gennaio sarà possibile assistere al Christmas World, immergendosi appieno in straordinari scenari, non solo italiani bensì europei.

Perché all’interno di uno spazio immenso si potrà decidere di visitare città come Parigi, Londra, Berlino, fino a giungere a New York e Tokio o, addirittura, al Polo Nord: città e Paesi tanto diversi ma che, in occasione delle Feste di Natale, sono accomunate da sfavillanti e scintillante luminarie, oltre che da addobbi e Babbi Natale di ogni dimensione.

Senza dimenticare le grandiose slitte trainate da renne e i personaggi Disney che si incontrano lungo il percorso e con i quali si potranno scambiare quattro chiacchiere e scattare foto.

E, poi, si potranno vedere numerosi e simpatici elfi che donano dolci ai più piccoli ma non solo.

Perché Christmas World rappresenta il Natale nel mondo intero, con le sue tradizioni, usi e costumi che, alla fine, non sono poi tanto diversi.

Così, nei numerosi stand allestiti ad hoc sarà possibile bere del cioccolato caldo presso i tavoli dei bistrot parigini, collocati ai piedi di una Tour Eiffel che ricorda non poco quella reale; oppure bere del buon vin brulè sui tavoli in legno posti innanzi a baite che rammentano i paesaggi tedeschi e i mercatini di Berlino.

O, infine, per i ritardatari dei regali natalizi, sarà possibile acquistare oggetti e decorazioni presso il mercato di Londra per, poi, spostarsi poco più in là e giungere a quello di Tokio, in cui sono esposte non poche mercanzie orientaleggianti.

Non passerà, di certo, inosservata lce Park, la grandiosa pista di pattinaggio sul ghiaccio newyorkese allestita sotto una perfetta riproduzione del Ponte di Brooklyn.

Né si potrà evitare la passeggiata nella zona  Safari, in cui vi sono animali luminosi di ogni razza, forma e dimensione; o, per chi preferisce, nella zona Kapla, uno spazio dedicato a giochi di costruzioni che permetterà di sbizzarrirsi e realizzare le più diverse architetture, così sviluppando la creatività e l’ingegno di ciascuno.

E mentre ci si sposta da una zona all’altra, cambiando al contempo città, si potrà assistere a spettacoli ininterrotti, perché a Christmas World non vi è un unico spettacolo bensì un lungo show no-stop, dall’apertura alla chiusura, a seconda dell’area che si attraversa.

Pertanto vi sono attori, spettacoli inediti, balli e musica live che si susseguono ininterrottamente e che non potranno non allietare ciascun visitatore: tutti, nessuno escluso!

Da ultimo, la tappa più attesa da tutti… L’arrivo al Polo Nord, con una originale scenografia che rappresenta il Villaggio di Babbo Natale, presso il quale ogni bambino potrà lasciare messaggi all’interno di appositi box.

Ed è quando penseremo di aver visto ormai tutto che, innanzi ai nostri occhi, apparirà la decorazione più pazzesca di tutte: quella di un grandioso Babbo Natale che non potrà non restare per sempre nei ricordi dei più piccini e finanche degli adulti.

Credit Photo Damiana Cicconetti

Print Friendly, PDF & Email