Allarme dei biologi su dipendenza da “integratore”

dipendenza da integratoreL’Ordine Nazionale dei Biologi nell’ambito della V Conferenza nazionale, mette in guardia la popolazione per l’uso indiscriminato di integratori alimentari

  di Adele Taccone – consulente Biologa

Roma, 1 giugno – L’allarme lanciato dall’Ordine nazionale dei biologi (Onb) riuniti a Roma, il 16 e 17 maggio per la V Conferenza nazionale sulla nutrizione, “Alimentazione come prevenzione: qualità ambiente e nutrizione”,  nasce a causa del fatto che oggi la richiesta di benessere personale è volta verso un uso sempre più crescente degli integratori alimentari. Ma non sempre sono utili e l’abuso in determinati casi può essere rischioso per l’organismo. Una stima secondo i dati forniti lo scorso ottobre al ‘Nutraceutica Forum’ organizzato da Ims Health, rivela che sono quasi 158 milioni le confezioni vendute in farmacie e parafarmacie da agosto 2012 ad agosto 2013 (+3,7% da agosto 2011, +4,3% nei 12 mesi). Gli integratori più gettonati Continue Reading

Reggio Calabria,in un convegno tutto sulla dieta mediterranea

6286_9_mediumLa Cciaa della città capoluogo sullo Stretto ha promosso un workshop di presentazione dal titolo ‘Dieta Mediterranea e Tradizioni Reggine in tavola: mangiare bene per stare bene

Roma, 13 marzo – E’ stato presentato, oggi, presso la Camera di Commercio di Reggio Calabria il progetto promosso dall’ente reggino, in partenariato con le associazioni di categoria Ascoa, Cidec, Confcommercio, Confesercenti, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Cna, Confartigianato, Unci Calabria, Associazione Italiana Sommeliers sezione Calabria e Slow Food Area Grecanica finalizzato a  valorizzare i prodotti locali  e le preparazioni enogastronomiche tipiche che sono conformi ai principi della “Dieta Mediterranea”. Nel corso dell’iniziativa sono state presentate le prime 20 ricette della tradizione e i primi  20 prodotti del territorio che la Camera di commercio ha individuato, avvalendosi anche  del supporto di docenti esperti dell’istituto alberghiero di Villa S.Giovanni, coerenti con i principi universalmente riconosciuti del modello alimentare mediterraneo.  Continue Reading

Salute, alcuni prodotti chimici causano autismo e dislessia

00237b02_mediumUno studio sull’utilizzo dei prodotti chimici denuncia ‘un’epidemia silenziosa‘ che corrode il sistema nervoso dei nostri figli

Melbourne, 17 febbraio – Un nuovo studio, pubblicato su The Lancet Neurology sabato scorso, dimostra che alcune sostanze chimiche tossiche hanno contribuito ai recenti aumenti delle disabilità dello sviluppo neurologico nei bambini, tra cui autismo, disturbo da deficit di attenzione-iperattività e dislessia. I ricercatori della Harvard School of Public Health (Hsph) e della Scuola di Medicina Mount Sinai,  lanciano l’allarme e spiegano che sono urgenti ulteriori indagini scientifiche per controllare e limitare l’uso di queste sostanze . “La più grande preoccupazione è il gran numero di bambini che sono affetti da danno tossico per lo sviluppo del cervello, in assenza di una diagnosi formale”, ha dichiarato Philippe Grandjean, professore di salute ambientale al Hsph. ” Prodotti chimici industriali stanno emergendo come probabili cause di disturbi che portano a ridotta attenzione, ritardo dello sviluppo, e scarso rendimento scolastico. ” Il nuovo rapporto fa seguito a uno studio simile condotto dai ricercatori nel 2006, che ha individuato cinque sostanze chimiche industriali come “sostanze neurotossiche di sviluppo”, o sostanze chimiche che possono causare deficit cerebrali. Il nuovo studio offre risultati aggiornati su quelle sostanze chimiche e aggiunge informazioni sulle sei più recentemente riconosciute come altamente a rischio, tra cui manganese, fluoro, clorpirifos e DDT (pesticidi), tetracloroetilene (un solvente), e etere difenile polibromuro (un ritardante di fiamma).700_dettaglio2_acqua-potabile-2 Continue Reading

Aids, positivi test su vaccino terapeutico italiano

aidsTeam di ricerca dell’Università degli Studi di Brescia, guidato da Arnaldo Caruso, conclude positivamente la sperimentazione clinica del vaccino terapeutico “AT20” su pazienti infetti dal virus Hiv

Roma, 21 gennaio – Si conclude con risultati positivi la fase di sperimentazione del nuovo vaccino terapeutico ideato e realizzato dal professor Arnaldo Caruso, direttore dell’unità di Microbiologia dell’Università di Brescia, e dal suo staff, denominato ‘AT20’.  La scoperta scientifica ‘made in Italy’ poggia sulla funzione di neutralizzazione della proteina P17, ritenuta responsabile dell’insorgenza delle cosiddette “patologie correlate” all’Hiv, che sono la principale causa di morte quando ci si ammala di Aids. “Il virus è il vettore di una tossina che è proprio la p17” – Continue Reading

Roma, lutto nel mondo della sanità: è morto Benito Meledandri

meledandriGià presidente dell’Ordine  dei Medici di Roma, già segretario della Fnomceo del  Sumai, ed ex consigliere dell’Enpam, è scomparso la scorsa notte Benito Meledandri, storico ed autorevole pilastro della sanità capitolina.

Roma, 25 novembre – Si è spento questa notte a Roma all’età di 86 anni Benito Meledandri, medico e già presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Roma. Nella sua lunga carriera al fianco ed in difesa dei camici bianchi, Meledandri ha ricoperto incarichi che ne hanno fatto una figura storica della sanità capitolina, sempre in prima linea ed in difesa innanzitutto della dignità della professione medica ma anche della tutela del paziente. Il dott. Benito Meledandri, oltre ad essere stato segretario generale del Sumai (Sindacato Unico di Medicina Ambulatoriale Italiana), che ha contribuito a far nascere, è stato anche membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Enpam e segretario della Fnomceo . Un vero ed autorevole pilastro della sanità, sempre pronto in prima linea nella lotta alla malasanità in difesa dei pazienti, la sua attività si è contraddistinta anche per l’attivo impegno contro la pubblicità ingannevole che alcuni comparti para-sanitari utilizzavano per circuire a scopo di lucro. Denunciò negli anni ‘90 alla magistratura numerosi centri tricologici per violazione della pubblicità sanitaria. Continue Reading

‘Sorridi che ti passa’, il 4 ottobre si celebra il ‘World smile day’

world_smile_day_2013_poster_20x28-r579cbbb573da4f5bb47235fa1a35755c_kmk_8byvr_324Domani è la ‘Giornata mondiale del sorriso’, ideata da Harvey Ball padre dell’emoticon più famosa al mondo, lo ‘smile’

Roma, 3 settembre – Basta un sorriso per sentirsi meglio. Lo sapeva bene il compianto  Harvey Ball, padre dello  ”smile”, la faccina sorridente più usata al mondo come emoticon  su sms ed e-mail. Ecco perché ogni anno,  il primo venerdì di ottobre è dedicato al “World Smile Day”, fondato dallo stesso Ball. Perché sorridere migliora la qualità della vita e la resistenza allo stress, rilassa i muscoli e manda in circolo endorfine. Una pratica utilizzata anche in alcuni ospedali grazie alla  ‘geloterapia’. Una ricerca di Ilona Papousek, dell’università austriaca di Graz, dimostra che sorridere abbassa la pressione del sangue e che potrebbe essere un’ottimo esercizio di riabilitazione dopo ictus: l’esercizio del sorriso risulta molto più efficace per combattere la pressione alta rispetto ai programmi standard di esercizio fisico prescritti ai pazienti. Continue Reading

Salute, italiani troppo rapidi nel sesso. E la coppia ‘scoppia’

sessoUna ricerca di DoxaPharma rivela: coppia italiana fa sesso due volte a settimana ma il ‘piacere’ maschile non supera i due minuti

Roma, 30 settembre – Il 70% degli italiani è insoddisfatto del rapporto sessuale con il partner. Lo afferma uno studio condotto DoxaPharma, promosso dalla Società italiana di urologia (Siu) e dell’Associazione ginecologi ospedalieri italiani (Aogoi), che sarà presentato in congresso nazionale l’8 ottobre. L’indagine, che ha coinvolto un campione di 3mila uomini e donne, fra i 18 e i 55 anni, rappresenta una triste realtà sul sesso degli italiani. Se il numero di rapporti a coppia è relativamente alto, la ricerca ne conta 108 l’anno  sui 103 di media del resto del mondo, per un totale di 9 al mese, ogni singolo amplesso spesso non supera il tempo di due minuti. Ragion per cui il 50% delle donne non ha possibilità di raggiungere l’orgasmo, così che durante il rapporto finge pensando ad altro e nel giro di un anno finisce col tradire il partner. Continue Reading

Cina, suicidio è ai primi posti per mortalità giovani

divieto-suicidio-universita-cina-295x200Il 26% dei suicidi nel mondo avviene in Cina: stress, incertezza per il futuro, mancanza di lavoro sono tra le cause più frequenti del ‘mal di vivere’

Roma, 29 settembre – Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che risalgono al 2009, i suicidi in Cina rappresentano il 26% del totale nel mondo ed è tra le prime cinque cause di morte per il paese.  I dati ufficiali del governo di Pechino dicono che ogni anno si suicidano circa 280.000 persone, più di 300.000 secondo altre stime non ufficiali.  Il ‘mal di vivere’ sembra avere più presa sulla popolazione rurale con un dato ancora più inquietante: le donne cinesi si suicidano molto più degli uomini, e costituiscono  il 56% di tutti i suicidi femminili del pianeta. Il suicidio è anche la prima cause di morte per i teenager cinesi, il 6-10% del totale dei quali ha tentato di togliersi la vita. Le cause sono le più varie. Tra i giovani e i ragazzini tra i 16 ed i 35 anni, la causa dei suicidi è da ricercare soprattutto nello stress e nelle pressioni che la società cinese, votata all’arrivismo e al successo, provoca. Continue Reading

Salute, allarme morbillo. Vaccinazione è necessaria

160459286-6c03950a-fb6b-4636-87c9-2341f1161278I pediatri della Societa’ Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP) lanciano un appello per la vaccinazione dei bambini contro il morbillo. In Gran Bretagna epidemia in corso, 20% dei casi infettati a scuola.

Roma, 28 settembre – Nel corso del congresso annuale della Societa’ Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP), i pediatri lanciano l’allarme per il pericolo morbillo. In Regno Unito e’ in corso una importante epidemia che nel primo quadrimestre 2013 ha causato 587 casi, il 20% in comunita’ scolastiche; e’ stata quindi recentemente avviata una campagna per la vaccinazione dei ragazzi suscettibili allo scopo di arrestare l’epidemia prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. In Europa negli ultimi anni ci sono stati oltre 30mila casi e nel corso del 2010 sono stati 21 i decessi a seguito di morbillo che, come riferito da  Marta Ciofi degli Atti, Responsabile Unita’ di Ricerca Esiti e Percorsi Medico-chirurgici Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ di Roma, e’ una malattia “che puo’ essere molto grave e l’unica protezione disponibile e’ il vaccino” . Continue Reading

Sanita’, all’Umberto I di Roma trapianti di fegato per pazienti della Calabria

Trapianti fegato Umberto I - CalabriaSiglato l’accordo tra il dg del nosocomio della Capitale, Antonio Alessio, e  il dirigente generale del dipartimento della Tutela della Salute e Politiche sanitarie della Regione Calabria, Antonino Orlando.

Siglato l’accordo tra il Policlinico Umberto I di Roma e la Regione Calabria per i trapianti di fegato. La convenzione è stat firmata dal direttore generale dell’azienda ospedaliera universitaria Policlinico Umberto I, Domenico Alessio e il dirigente generale del dipartimento della Tutela della Salute e Politiche sanitarie della Regione Calabria, Antonino Orlando. Un chiaro esempio di federalismo regionale sanitario, si legge in una nota dell’Umberto I, condiviso e sostenuto dai rispettivi presidenti regionali, Zingaretti e Scopelliti.  Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]