Terremoto, forte scossa nelle Marche: magnitudo 4.4

terremoto marcheIl sisma ha provocato il distacco di un grosso blocco di calcare dal Monte Conero, precipitato fra la spiaggia Gigli e i Lavi di Sirolo. Nessun ferito. 

Ancona, 22 agosto – Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 4.4, è stata avvertita alle 8.44 ad Ancona e lungo la costa marchigiana. Il sisma ha provocato il distacco di un grosso blocco di calcare dal Monte Conero, precipitato fra la spiaggia Gigli e i Lavi di Sirolo, una zona già interdetta alla balneazione perchè la falesia è a rischio di frane. “Non ci sono stati feriti – ha spiegato il sindaco Moreno Misiti – ma stiamo monitorando la situazione con verifiche in tutta l’area”. Continue Reading

Padova, operata con l’ipnosi senza anestesia

università di padova

Straordinario intervento su una paziente con tumore alla pelle. 

Padova, 22 agosto – Operata di tumore con l’ipnosi al posto dell’anestesia. E’ la storia dello straordinario intervento effettuato a Padova su una 42enne allergica a molti farmaci, ma costretta a subire l’intervento a causa di un cancro alla pelle. Il caso è riportato nel numero di settembre della rivista scientifica ‘Anaesthesia. L’articolo è firmato da Enrico Facco, docente di Anestesia e rianimazione del Dipartimento di neuroscienze dell’Università di Padova, che ha fatto parte dell’equipè. Continue Reading

Croce rossa italiana e Mezzaluna rossa dedicano la giornata mondiale umanitaria ai volontari uccisi in Siria.

 

croce rossaRocca:”Invitiamo tutti a rispettare le Convenzioni di Ginevra”.

Roma, 20 agosto – “Più di 20 volontari della Mezzaluna Rossa sono morti durante il conflitto in Siria, uccisi mentre svolgevano il loro dovere. Perdere anche un solo volontario di Croce Rossa perché impegnato ad aiutare gli altri è inaccettabile: perderne uno è tanto, perderne di più è troppo. In occasione della Giornata mondiale umanitaria la Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa invita tutti a rispettare le Convenzioni di Ginevra, il mandato e gli emblemi di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per garantire la sicurezza e la protezione degli operatori umanitari e dei volontari. Inoltre, la Croce Rossa Italiana fa suo l’appello della Ficr alle parti in conflitto in Siria affinché garantiscano l’accesso sicuro e senza ostacoli alla Croce Rossa Continue Reading

Giappone. La centrale di Fukushima perde acqua radioattiva

1703713841-594x350Sono circa 300 le tonnellate di acqua radioattiva finite nel suolo, la centrale nucleare distrutta dallo tsunami del 2011 continua a perdere acqua mentre sono in corso le operazioni di bonifica

 Roma, 20 agosto – Sembra non aver fine la tragedia ambientale provocata dallo tsunami del 2011 che portò ingenti danni alla centrale nucleare di Fukushima in Giappone. Dopo le ammissioni della Tepco, azienda responsabile della gestione dell’impianto, che in luglio spiegò che centinaia di tonnellate di acqua radioattiva erano finite in mare, una nuova preoccupante scoperta: circa 300 tonnellate della stessa acqua sono finite nel suolo. Si tratta di una importante perdita dell’impianto lesionato che va a peggiorare la situazione proprio Continue Reading

Max Ulivieri denuncia: io disabile lasciato in strada dall’autobus

MUlivieriIl 43enne bolognese affetto da distrofia muscolare racconta la sua disavventura estiva dalle pagine di ‘Repubblica’: abbandonato in strada dal bus attrezzato per il trasporto disabili

Roma, 20 agostoE’ amareggiato Max Ulivieri, 43enne bolognese affetto da distrofia muscolare, che ha deciso di denunciare la sua disavventura estiva attraverso le pagine di ‘Repubblica’. E’ rimasto per un giorno intero bloccato a Piombino, in Toscana: “Avevo chiesto 48 ore prima un mezzo attrezzato ” – spiega, – “ ma quando è arrivato ha tirato dritto e non si è fermato”. Continue Reading

Tunisia. L’attivista Amina abbandona le ‘Femen’

aminaAccuse di islamofobia e di finanziatori oscuri alla base della scelta di Amina Sboui che dichiara nel lasciare il gruppo ‘Femen’

Roma, 20 agosto – Appena uscita dal carcere tunisino, dove era stata per due mesi e mezzo, aveva dichiarato “Non lascerò mai le Femen!”. Ma è di oggi l’annuncio fatto da Amina Sboui che contraddice quella affermazione: l’attivista ha infatti dichiarato che lascia il gruppo. “Non voglio che il mio nome sia associato a un’organizzazione islamofoba.” – ha detto Amina al sito di informazione dell’Huffington Post – “Non mi è piaciuta l’azione in cui le ragazze strillavano ‘Amina Akbar, Femen Akbar’ (una parodia di preghiera) davanti all’ambasciata di Tunisia in Francia, o quando hanno bruciato la bandiera di Tawhid (dogma fondamentale dell’islam) davanti alla Continue Reading

Mubarak prosciolto dalle accuse torna libero

Hosni-mubarakL’ex rais egiziano Hosni Mubarak entro 48 ore sarà scarcerato: il tribunale lo ha assolto dall’accusa di corruzione.

Roma, 19 agosto – Hosni Mubarak, l’ex presidente egiziano deposto nel 2011, è stato prosciolto dall’accusa di corruzione: lo ha comunicato all’agenzia Reuters uno dei suoi avvocati, Fareed El-Deeb. L’unica questione ancora aperta contro Mubarak è un altro procedimento su un presunto episodio di tangenti ricevute da un editore. I legali dell’ex rais si aspettano che sia libero dai domiciliari entro 48 ore. Contro Mubarak però si potrebbe ora aprire un nuovo processo per complicità  nel massacro dei manifestanti durante la rivolta del 2001.

 

Raffica di sbarchi in Sicilia: oltre 300 migranti dalla scorsa notte

sbarchi-300x225La Sicilia come porta dell’Europa in cerca di salvezza: Lampedusa, Catania, Siracusa e Agrigento prese d’assalto da decine di migranti

Roma, 19 agosto – Sono oltre 300 i migranti sbarcati in Sicilia nelle ultime ore a partire dalla notte appena trascorsa. Punti di approdo Lampedusa, Catania, Siracusa e Agrigento, luoghi dell’isola sempre più porta per l’Europa in un momento di grave instabilità politica nella maggior parte dei paesi che affacciano sul mediterraneo. A Catania circa 100 persone di nazionalità siriana ed egiziana sono stati portati al sicuro nella tarda mattinata. Viaggiavano su un barcone al largo di Aci Castello e tra loro ci sono anche 17 donne e 11 bambini. Durante la notte sulla costa di Siracusa circa 150 migranti sono sbarcati senza che se ne accorgesse la Guardia Costiera. Tutti di origine siriana sono scappati e per ora ne sono stati individuati solo 90. Continue Reading

Israele: vaccino contro la polio per bimbi tra 4 mesi e 9 anni di età

Israele-allarme-dell-Oms-torna-la-polio_h_partbIl ministero della Sanità israeliano ha varato la vaccinazione di massa contro la poliomelite: la decisione giunge a causa del ritrovamento del virus in campioni di acque reflue

Roma, 18 agosto – Al via la campagna vaccinazione antipolio in Israele, lo ha deciso il ministero della Sanità a seguito dell’allarme lanciato dall’Oms nei mesi scorsi. Saranno vaccinati tutti i bambini di età compresa tra i quattro mesi di vita ed i nove anni e mezzo. Si tratta di circa un milione di bimbi, ma la profilassi non esclude tutti coloro che viaggiano per Israele ai quali è consigliato effettuare il richiamo di tale vaccinazione. Il pericolo è nato tra febbraio e giugno2013,  quando in 30 campioni di acque di scarico le analisi effettuate hanno rilevato la presenza del virus. La malattia, che doveva essere debellata entro il 2000, rimane endemica in Nigeria, Pakistan e Afghanistan, mentre quest’anno si è ripresentata nel Corno d’Africa da cui mancava da diversi anni, in particolare in Somalia e Kenya.

Sbarchi in Sicilia , più di 500 migranti in poche ore

Sbarchi in Sicilia.Continua l’odissea dei migranti provenienti da Siria, Egitto e Somalia: tra venerdì e domenica sono 543 le persone soccorse dalla Guardia Costiera in Sicilia

 Roma, 18 agosto – Pesante bilancio in questo fine settimana di agosto in termini di sbarchi migranti in Sicilia. A Pozzallo una motovedetta della Guardia Costiera ne ha portato in salvo 95 che viaggiavano su un gommone durante la scorsa notte. Nello stesso tempo a 40 miglia da Lampedusa una nave della Marina Militare, la Bettica, ha intercettato un barcone con 195 persone, portate poi a Reggio Calabria per sovraffollamento del Cara di Mineo, in provincia di Catania. In salvo anche 253 migranti che erano a bordo di un peschereccio di 15 metri e che due motovedette della Guardia Costiera hanno scortato a Portopalo di Capo Passero nella tarda mattinata di sabato. In tutto sale a 543 il numero di migranti tratti in salvo negli ultimi due giorni: tra loro donne, otto bambini e un neonato con prevalente nazionalità siriana, egiziana, somala ed eritrea. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com