Usa, un’ameba le stava mangiando il cervello: 12enne sopravvissuta al parassita

amebaL’organismo unicellulare distrugge i tessuti fino alla morte dell’ospitante nel giro di una settimana. 

Roma, 27 agosto – Un’ameba le stava mangiando il cervello ma è riuscita a salvarsi. E’ l’incredibile storia accaduta ad una 12enne dell’Arkansan, Kali Hardig che, durante una gita scolastica al parco acquatico di Willow Springs Water Park di Little Rock, è rimasta vittima dell’infenzione. La 12enne, infatti, è stata colpita da una febbre altissima che ha richiesto il ricovero d’urgenza in ospedale. Qui i medici hanno diagnosticato una meningoencefalite amebica primaria, appunto l’infezione causata dalla Naegleria fowleri. Continue Reading

Iran, giornaliste sedute a terra per lavorare: è polemica

giornaliste iranianeLa foto twittata  da l’Asociación de la Prensa de Madrid che ha fatto il giro del mondo scatenando l’indignazione.  

Roma, 27 agosto – Le giornaliste sedute per terra a scrivere, taccuino sulle ginocchia, e gli uomini accomodati sulle sedie. E’ una delle foto scattate durante una conferenza stampa al ministero degli Esteri di Teheran, in Iran. Secondo l’agenzia di stampa iraniana Mehr, però, la ragione è da cercare nel sovraffollamento della sala e ha pubblicato altre foto in cui anche alcuni uomini sono in piedi.
Intanto la foto, pubblicata su twitter da l’Asociación de la Prensa de Madrid, la principale associazione di giornalisti in Spagna, ha fatto il giro del mondo scatenando, ancora una volta, l’indignazione collettiva verso un trattamento riservato alle donne che ha ben poco di paritario.

Kenya, due sposi per una donna

kenyaVedova con due figli indecisa. Alla fine propone il ménage à trois. 

Roma, 26 agosto – Non riusciva proprio a decidere quale  dei due amanti scegliere e così alla fine li sposerà entrambi. E’ quanto successo a Monbasa, in Kenya, dove una vedova con due figli, dopo aver portato avanti le relazioni per anni, ha proposto il singolare accordo ai due uomini che hanno accettato il ménage à trois. L’unione è stata benedetta dalle famiglie e anche dalla legge. Continue Reading

Siria, accusa di massacri con gas nervino. Ma Damasco nega

siria gas nervinoDa Medici senza Frontiere la conferma dell’uso di sostanze neurotossiche. Usa e Gb pronte ad un attacco missilistico. 

Roma, 26 agosto – I sospetti sono pesanti, di quelli che, se fossero confermati, significherebbero pesanti violazioni della legge internazionale e colpe di cui il governo siriano si sarebbe macchiato. La notizia che le forze militari del presidente Assad hanno usato gas nervino facendo strage di civili getta un’ombra inquietante su una guerra che va avanti ormai da due anni.  Intanto l’Occidente si muove e progetta le prime mosse di quello che potrebbe sfociare in un attacco missilistico in Siria. Anche se la notizia è stata smentita dal governo americano, l’intervento sembra imminente. Continue Reading

Matthew Schrier, fotografo americano sopravvissuto alle torture in Siria

23HOSTAGE-articleLargeFreelancer prigioniero per 6 mesi, accusato di spionaggio e torturato da un gruppo vicino ad Al-Qaeda, racconta la sua odissea al ‘New York Times’.

Roma, 24 agosto  –  Imprigionato e torturato in Siria il fotografo americano Matthew Schrier è riuscito a fuggire dagli islamisti siriani che lo avevano catturato in dicembre. Il suo racconto raccapricciante, fatto al ‘New York Times’, denuncia oltre alle torture subite anche la sparizione di un altro collega in una prigione vicino Aleppo . Di quest’ultimo il giornale americano non è riuscito a trovare alcuna traccia di vita. Continue Reading

Egitto, arrestati oltre 1800 Fratelli musulmani

Egitto(Ansa) – Il Cairo, 24 agosto – Sono “oltre 1.800 i Fratelli musulmani arrestati” nell’ultima settimana. Lo affermano all’Ansa fonti della sicurezza egiziana. La Coalizione pro-Morsi ha intanto indetto in un comunicato altri 7 giorni di mobilitazione, “il popolo guida la sua rivoluzione”, che culmineranno nelle manifestazioni di venerdì 30 agosto.

Bradley Manning condannato in Usa a 35 anni di carcere vuole diventare donna

Bradley ManningLa spia americana colpevole di aver trasmesso a Wikileaks più di 700mila  documenti segreti, a seguito della condanna a 35 anni di carcere militare, chiede una terapia ormonale per cambiare sesso

Roma, 24 agosto – Condannato a 35 anni di carcere militare per aver trasmesso notizie riservate a Wikileaks mentre era un soldato dell’esercito statunitense, Bradley Manning ha chiesto  di essere sottoposto a una terapia ormonale per diventare donna. L’uomo, che ha subito una condanna esemplare da parte della giustizia militare Usa dividendo l’opinione pubblica in due fazioni opposte, chi lo considera un eroe e chi un traditore della patria, ha al suo fianco Amnesty International che ha fatto una petizione perché gli venga diminuita la pena. Bradley Manning, informatico dell’esercito americano in servizio a Baghdad nel 2010, si è reso famoso per aver inviato più di 700mila documenti segreti tra cui un video che testimonia l’uccisione di un gruppo di civili iracheni da parte di un elicottero statunitense. Continue Reading

Siria, Unicef-Unhcr: un milione di bambini rifugiati

downloadNel terzo anno di guerra il numero di minori costretti ad abbandonare la propria terra è salito.

Roma, 24 agosto – Nel terzo anno di guerra in Siria, il numero di bambini siriani costretti ad abbandonare la propria terra come rifugiati è ora salito ad un milione.  “Il milionesimo bambino rifugiato non è solo un numero- ha dichiarato Anthony Lake, direttore generale del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef)- È un bambino reale, strappato alla propria casa, forse anche alla propria famiglia, e costretto ad affrontare orrori che noi possiamo comprendere solo in parte”. Continue Reading

Thailandia: poliziotti corrotti sequestrano due turisti italiani

083326795-e35c3f2a-ea00-4e7c-87f2-85fad94745e2Danilo De Vito, 51 anni, e Antonio De Muro, 62 sotto sequestro per 24 ore in Thailandia: i rapitori sono poliziotti. Liberi grazie ad intervento della polizia che ha arrestato i ‘colleghi’  corrotti

Roma, 24 agosto – Brutta avventura per due turisti italiani in vacanza in Thailandia: sequestrati per 24 ore da poliziotti corrotti che li accusavano di usare un bancomat falso. Si tratta di Danilo De Vito architetto 51enne e  Antonio De Muro, 62 anni ingegnere. I due appena arrivati a Bangkok lunedì 19 agosto, sono stati bloccati da poliziotti corrotti mentre prelevavano denaro da un bancomat nella zona di Nana. Secondo quanto riportato dal quotidiano «Bangkok Post», il gruppo, composto da 4 poliziotti, li ha accusati di usare una carta falsa chiedendo loro una somma  pari a quasi 47.000 euro per evitare la denuncia. I due turisti sono stati quindi portati in un albergo e sono riusciti a chiudere una trattativa per il loro rilascio pagando circa 23.000 euro, la metà della somma richiesta inizialmente. Continue Reading

Croce rossa italiana e Mezzaluna rossa dedicano la giornata mondiale umanitaria ai volontari uccisi in Siria.

 

croce rossaRocca:”Invitiamo tutti a rispettare le Convenzioni di Ginevra”.

Roma, 20 agosto – “Più di 20 volontari della Mezzaluna Rossa sono morti durante il conflitto in Siria, uccisi mentre svolgevano il loro dovere. Perdere anche un solo volontario di Croce Rossa perché impegnato ad aiutare gli altri è inaccettabile: perderne uno è tanto, perderne di più è troppo. In occasione della Giornata mondiale umanitaria la Federazione internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa invita tutti a rispettare le Convenzioni di Ginevra, il mandato e gli emblemi di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per garantire la sicurezza e la protezione degli operatori umanitari e dei volontari. Inoltre, la Croce Rossa Italiana fa suo l’appello della Ficr alle parti in conflitto in Siria affinché garantiscano l’accesso sicuro e senza ostacoli alla Croce Rossa Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
redazione@thedailycases.com