Australia, maratoneta fa il giro del mondo in 20 mesi

z487Dopo 17 paia di scarpe e in un tempo inferiore ai due anni Tom Denniss, 52 anni, ha percorso 26mila km ritornando al punto di partenza

 Roma, 13 settembre – Partito il 31 dicembre 2011 dalla Opera House di Sydney ha compiuto il giro del mondo in 622 giorni, coprendo 26mila chilometri e tornare al punto di partenza. Si tratta del maratoneta australiano Tom Denniss, 52 anni, che correndo per venti mesi ha distrutto 17 paia di scarpe, che di sicuro entrerà nel guinness dei primati. In precedenza Dane Jesper Olsen nel 2005 si era già cimentato in questa impresa, ma Dennis lo ha ‘staccato’ per 40 giorni in meno sul tempo di circumnavigazione del globo. L’impresa del maratoneta, terminata ieri, ha anche permesso di raccogliere 37.000 euro che verranno donati in beneficienza a Oxfam Australia, una Ong internazionale che si batte contro la poverta’. Nel suo viaggio Denniss ha attraversato sei continenti: tra i ricordi indelebili il maratoneta ha citato il passaggio sulle Ande, nel Gran Canyon, ma soprattutto la pianura australiana di Nullarbor, estesa 200.000 chilometri quadrati. Continue Reading

Croazia, ancora sei anni per bonificare dalle mine antiuomo

croazia_api_lp-300x186Tempo previsto, per pulire dagli ordigni disseminati in durante la guerra degli anni Novanta, il 2019 secondo una stima del Cromac, ente di sminamento croato.

 Roma, 8 settembre – Ci vorrà fino al 2019 per ripulire la Croazia dalle mine antiuomo, piazzate nel Paese balcanico durante il conflitto degli anni Novanta. Così secondo le stime del Croatian Mine Action Centre (Cromac), l’ente di sminamento croato. A diciassette anni dalla fine della guerra si continua a fare i conti con un’eredità di bombe inesplose che ha causato negli anni una strage di civili . Dal 1991, come riferisce il centro di sminamento croato, 1.960 persone hanno avuto incidenti per esplosione di ordigni. Tra queste, 506 sono rimaste uccise, 1.112 gravemente mutilate e 311 hanno subito lesioni considerate più lievi. A questi si aggiungono 60 morti tra gli addetti allo sminamento, per un totale di 202 incidenti avvenuti durante la “pulizia” del territorio. Sono centinaia gli sminatori al lavoro per la bonifica. Continue Reading

Australia, canoista ostaggio di un coccodrillo

n_05ab0c61a25bb76e0ae4837f70681c7e

Un alligatore di 6 metri assedia su isola per due settimane neozelandese 37enne con la passione da esploratore. Salvato da falò

 

Roma, 3 settembre – Brutta avventura in Australia per Ryan Blair, 37 anni, canoista neozelandese con la passione da esploratore. E’ rimasto ostaggio, con una limitata riserva di acqua e cibo, per due settimane su Governor Island, piccola isola al largo di Kalumburo. Il sequestratore un coccodrillo di 6 metri che lo aveva seguito probabilmente da quando si era fatto lasciare con il suo kayak sull’isoletta. Una volta che l’uomo, accampatosi in zona per effettuare le sue esplorazioni, aveva deciso di rientrare,  è apparso il voluminoso alligatore. Da quel momento ogni tentativo di fuga del malcapitato è andato a vuoto, ogni volta che tentava di allontanarsi riappariva il coccodrillo carceriere. Continue Reading

Aviaria, in Emilia primo caso di contagio umano

aviariaIl virus H7N7 con quattro focolai in atto tra Mordano e Ostellato, ha infettato un operaio che  manifesta sintomi di  congiuntivite

 Roma, 3 settembreE’ risultato positivo al virus H7N7 un uomo che manifestava sintomi da  congiuntivite, operante presso uno degli allevamenti di Mordano colpiti nei giorni scorsi da influenza aviaria. Lo rende noto l’Iss precisando che il virus non è facilmente trasmissibile all’uomo a meno che non ci sia stato un contatto diretto con un animale malato o morto. A differenza di altri virus aviari più aggressivi, come  H7N9 o H5N1, H7N7 tende a dare nell’uomo una patologia di lieve entita’, la congiuntivite in questo caso, come gia’ osservato in un focolaio umano verificatosi anni fa in Olanda. L’uomo lavora nell’azienda del gruppo Eurovo in cui il 21 agosto è stato individuato il primo focolaio di influenza aviaria in provincia di Bologna,  e nei giorni scorsi aveva partecipato all’abbattimento, disposto dalla Regione, delle 600 mila galline dell’allevamento colpito dal virus. Sembra che anche un altro operaio dello stesso stabilimento, abbia contratto il virus. Continue Reading

Roma, 70 tra anziani e disabili diplomati fioristi

germoglilUnitalsi  con il progetto“Germogli diversi” prepara disabili ed anziani  all’arte floreale e alla decorazione su ceramica.

Roma, 1 settembre – Inclusione sociale e nel mondo del lavoro sono gli obiettivi a cui punta  un progetto promosso da Unitalsi dal titolo ‘Germogli diversi’ rivolto a disabili ed anziani a Roma. Il progetto, che si è concluso con la consegna di attestati ai 70 partecipanti, ha avuto il finanziamento del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Si tratta di un corso a tema sull’arte floreale e sulla decorazione su ceramica, attività che hanno una  spiccata valenza terapeutica con  notevoli recupero di abilità manuale e psichica . Continue Reading

Un nuovo batterio per distruggere la plastica

plastica batteriMiranda Wang  e Jeanny Yao della British Columbia scoprono come distrugge gli ftalati, composti base della plastica, nocivi alla salute umana.

Roma, 31 agosto – Miranda Wang e Jeanny Yao, due ventenni di Vancouver – Canada, hanno individuato un nuovo batterio che rompe i composti chiamati ftalati, che sono la base chimica della plastica e provocano gravi problemi di salute. Una volta che nasce la plastica non muore mai e nel mondo vengono prodotti ogni anno più di 21mila tonnellate di ftalati . Miranda Wang and Jeanny Yao sono andate in cerca di un nuovo batterio che decomponga la plastica  attaccando le sue molecole base, gli ftalati, cancerogeni e dannosi già dalla vita fetale. Continue Reading

Aviaria, non si arresta la diffusione del virus: quarto focolaio a Mordano

26066258_aviaria-scoperto-un-quarto-focolaio-0Piano di controllo previsto in Emilia Romagna individua un quarto allevamento di galline colpito dal virus. Da oggi 150mila polli saranno abbattuti.

Roma, 29 agosto – Non si arresta l’allarme da influenza aviaria che ha colpito già tre allevamenti in Emilia Romagna. Grazie al piano di controllo previsto dalla regione è stato individuato un quarto focolaio che ha colpito un altro allevamento a Mordano nel ravennate, proprietà anche in questo caso di Eurovo, l’azienda già penalizzata dal primo ritrovamento del virus nel sito di Ostellato. Continue Reading

La ‘ricetta’ tedesca per salvare Pompei

pompeiRicercatori delle università di Francoforte e Monaco di Baviera insieme all’Ibam Cnr di Catania studieranno tecniche di conservazione e restauro per salvaguardare il sito decretato dall’Unesco patrimonio dell’umanità

 Roma, 29 agosto – Salvare Pompei è una priorità europea. Lo dimostra il `Pompei Sustainable Preservation Project´ realizzabile in dieci anni, ideato dalla tedesca Fraunhofer-Institut fur Bauphysik Ibp, in sinergia con l’Istituto di restauro della Technische Universitat di Monaco di Baviera (Tum) e con l’International Center for the Study of the Preservation and Restoration of Cultural Property (Iccrom) che vede anche la partecipazione dell’Istituto per i beni archeologici e monumentali del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibam-Cnr) di Catania. Si tratta di un progetto realizzato da due archeologi ed un restauratore che coniuga restauro e formazione in campo archeologico, in altre parole oltre alle operazioni di salvataggio del sito Patrimonio Unesco dell’Umanità, nascerà un vero e proprio centro di ricerca e formazione allo scopo di incrementare e trasmettere alle future generazioni Continue Reading

Terremoti, scossa di magnitudo 3.7 a Gubbio e dintorni: nessun danno

terremoto marcheLa terra ha tremato intorno a mezzanotte. Paura tra la gente che è scesa in strada. 

Roma, 27 agosto –  Notte di paura a Gubbio e dintorni dove una scossa di terremoto di magnitudo 3.7  ha fatto tremare la terra intorno a mezzanotte. La gente è scesa per strada ma non ci sono segnalazioni di danni a persone o cose.  “E’ stata una scossa superficiale- spiega la sala operativa regionale della Protezione civile – per questo avvertita chiaramente dalla popolazione, seguita da una cinquantina di ‘repliche’ di minore intensità”.  Il sisma e’ stato percepito anche in alcune località a molti chilometri di distanza dall’epicentro come Citta’ di Castello (dove il 20 aprile scorso era stata registrata una scossa di magnitudo 3.6), Assisi, Foligno e oltre.

Terremoto, forte scossa nelle Marche: magnitudo 4.4

terremoto marcheIl sisma ha provocato il distacco di un grosso blocco di calcare dal Monte Conero, precipitato fra la spiaggia Gigli e i Lavi di Sirolo. Nessun ferito. 

Ancona, 22 agosto – Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 4.4, è stata avvertita alle 8.44 ad Ancona e lungo la costa marchigiana. Il sisma ha provocato il distacco di un grosso blocco di calcare dal Monte Conero, precipitato fra la spiaggia Gigli e i Lavi di Sirolo, una zona già interdetta alla balneazione perchè la falesia è a rischio di frane. “Non ci sono stati feriti – ha spiegato il sindaco Moreno Misiti – ma stiamo monitorando la situazione con verifiche in tutta l’area”. Continue Reading

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]