Arte & CulturaItaliaPrimo piano

Catanzaro, Aci premia Casillo per i Campionati Automobilistici e Kart 2013

By 24 Febbraio 2014 No Comments

MUNGO-RIPEPE-COSTANZO-ESPOSITOUna folla di gente ha accolto le premiazioni del campionato 2013. Il presidente Ac di Catanzaro, Eugenio Ripepe, annuncia un grande evento per il 2014, quando Automobile Club compirà 90 anni

 Roma, 23 febbraio – Troppo piccola la sala del Complesso Monumentale del San Giovanni per accogliere la cerimonia di premiazione dei Campionati Automobilistici e Kart 2013 organizzata dall’Automobile Club di Catanzaro. Giornata di festa che ha visto i piloti, le loro famiglie e molti catanzaresi assistere ad un evento indimenticabile per questo sport. L’incontro è stato aperto dal presidente dell’Automobile Club Catanzaro, Eugenio Ripepe: “E’ un piacere vedere tutta questa gente, in questa città batte una vera e propria passione per il mondo dei motori e delle gare automobilistiche. Un caloroso ringraziamento va al direttore generale delle Attività Sportive dell’Automobile Club d’Italia, Marco Ferrari (alla sua prima uscita ufficiale), per l’impegno e la sinergia profusa,  al rappresentante piloti Giunta Sportiva Csai, Oronzo Pezzolla, il quale si è sempre prodigato per questo sport”. Un commosso Ripepe ha poi parlato degli importanti traguardi raggiunti dall’Automobile Cub: “Onestamente non mi aspettavo tutta questa gente, con estrema commozione dico che il 2014  sarà un anno molto importante perché l’AC compie ben 90 anni d’istituzione.

Ho sempre pensato che l’automobile deve essere affiancata da un club; per questo motivo sono sempre stato fedele alla mia figura di presidente e la vostra presenza ci spinge ad andare avanti. I GIOVANI PREMIATI DEL SETTORE KARTINGGrazie di cuore”. E’ poi intervenuto l’assessore allo Sport del comune di Catanzaro, Giampaolo Mungo, il quale ha prima sottolineato l’importanza di uno sport di nicchia come l’automobilismo ed ha poi elogiato la tenacia del presidente: “Anche in questa circostanza la nostra città ha dimostrato estrema maturità e competenza. Questo è il successo di Eugenio Ripepe che con la sua lungimiranza ha dato la giusta visibilità a questo sport”. Il presidente dell’Automobile Club ha poi ricevuto la targa “Con riconoscenza per il costante impegno sportivo” dal vice sindaco Sinibaldo Esposito: “Porto i saluti di tutta l’amministrazione e ribadisco che in futuro lavoreremo in modo sinergico, perché l’Automobile Club merita l’appoggio dell’amministrazione”. E’ intervenuto anche il consigliere Sergio Costanzo che ha aggiunto: “Questa targa è un piccolo pensiero per una grande persona”. Il rappresentante piloti Giunta Sportiva CSAI, Oronzo Pezzolla, ha invece elogiato il calore di questa terra: “Sono orgoglioso di questi ragazzi. Al popolo sportivo calabrese dico che qui mi sento veramente a casa”. GAETANO PIRIA-ALFONSO CASILLO-SEBASTIANO ELIADopo le dichiarazioni ha avuto inizio la cerimonia di premiazione: si è iniziato dai kart per poi passare ai campionati automobilistici. Il primo in assoluto a ricevere la coppa è stato il giovanissimo Campione Italiano e del Mondo Kart 2013 Nicola Brusci, ad omaggiarlo è stato il direttore generale delle Attività Sportive dell’Automobile Club d’Italia Marco Ferrari: “Complimenti ed in bocca al lupo per il futuro e che vincano sempre i valori dello sport. Colgo l’occasione per ricordare che nessuna provincia ha ben 33 gare in programma e questi risultati importanti sono dovuti alla caparbietà e all’impegno di tutta la macchina organizzativa messa in piedi dallo staff dell’Automobile Club di Catanzaro”. I piloti che si sono avvicendati hanno rappresentato le diverse categorie di appartenenza e tra una coppa e l’altra i presenti hanno visto alcuni video di gare ed interviste relativi alla trascorsa stagione. Applauditissimo e visibilmente emozionato è stato il vincitore assoluto del Campionato Slalom, il campano Alfonso Casillo, che dal gradino più alto del podio ha dichiarato: “E’ per me un onore essere qui, amo questo sport e sono fiero di aver raggiunto questo traguardo, grazie di cuore a tutti”. L’evento si è concluso tra gli applausi scoscianti dei presenti che sono stati parte integrante di una serata che rimarrà nella storia dell’automobilismo catanzarese, grazie alla lungimiranza dell’Automobile Club, del suo presidente Ripepe e del suo sfaff.


 

 

Lascia un commento

Scrivi alla Redazione

Siamo felici di valutare ogni tua segnalazione e pubblicare articoli che pensi possano essere di interesse pubblico

Per qualsiasi segnalazione scrivi a
[email protected]